Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziesardegnaCronacaSicurezza › Polizia stradale: bilancio 2020 in Sardegna
Red 19 gennaio 2021
Polizia stradale: bilancio 2020 in Sardegna
Nel corso del 2020, l’attività operativa nell’Isola ha inevitabilmente risentito dell’emergenza sanitaria legata alla pandemia da Covid-19. A causa dei divieti imposti progressivamente dai diversi Dpcm che si sono succeduti nel corso dell’anno, si è avuta una drastica diminuzione della mobilità delle persone e dei veicoli, che ha fatto registrare una notevole riduzione del fenomeno infortunistico


NUORO - Nel corso del 2020, l’attività operativa di Polizia stradale nell’Isola ha inevitabilmente risentito dell’emergenza sanitaria legata alla pandemia da Covid-19. A causa dei divieti imposti progressivamente dai diversi Dpcm che si sono succeduti nel corso dell’anno, si è avuta una drastica diminuzione della mobilità delle persone e dei veicoli, che ha fatto registrare una notevole riduzione del fenomeno infortunistico. Le pattuglie sono state impiegate per garantire il massimo concorso alle attività disposte dalle Autorità provinciali di pubblica sicurezza per l’attuazione delle misure straordinarie di contenimento della diffusione del Covid-19, e che ancora oggi proseguono, attraverso il coordinamento delle stesse Autorità, soprattutto per verificare la legittimità degli spostamenti alla luce delle più recenti normative che hanno disciplinato le misure di contenimento della pandemia nel periodo delle festività natalizie. Dall’inizio della pandemia, la Polizia stradale si è impegnata nell’azione di controllo sul rispetto dei divieti di mobilità, attuando posti di controllo per verificare la sussistenza delle situazioni eccezionali che legittimavano gli spostamenti ai sensi della normativa di emergenza da parte degli utenti. 60.768 i controlli di persone, 1.091 i controlli amministrativi in aree di servizio situate sulle strade principali extraurbane e non, mentre le persone complessivamente sanzionate ex art.4 c.1 del Dl n.19/2020 sono state 954.

Registrata un’importante riduzione del fenomeno infortunistico rispetto allo stesso periodo del 2019, pari al 39,71percento. Rilevati diciassette incidenti mortali con diciannove vittime e 319 incidenti con lesioni con 448 persone ferite. I controlli hanno impegnato 13.354 pattuglie di vigilanza stradale e sono state contestate 27.634 infrazioni al Codice della strada. In particolare, le violazioni accertate per eccesso di velocità sono state 3.478, 1.894 le patenti di guida ritirate e 1.565 le carte di circolazione, con 51.573 punti patente decurtati. I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 32.858, di cui 805 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica, mentre quelli denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti sono stati ventitre. La Polizia stradale nell’Isola ha impiegato 561 pattuglie per i servizi propedeutici a evitare le cosiddette “stragi del sabato sera”: controllati con etilometri e precursori di 4.417 conducenti. Le persone denunciate per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti sono state trentasei, mentre sono stati tredici i veicoli sequestrati per la confisca.

I dati relativi ai servizi effettuati con l’utilizzo dei sistemi di rilevamento della velocità nel corso dell’anno sono stati 426, con 879 operatori di Polizia impiegati: 3.261 infrazioni accertate, 1.586 patenti e 506 carte di circolazione ritirate. Per quanto riguarda il settore del trasporto professionale, si è continuato a dare un forte impulso ai servizi di controllo: novantaquattro servizi effettuati, 130 operatori di polizia impiegati:130, 4.350 veicoli pesanti controllati (di cui ventisei, pari all'1,3percento stranieri), 1.437 infrazioni accertate, diciassette patenti e quaranta carte di circolazione ritirate. Il Compartimento ha programmato mensilmente, oltre ai servizi di vigilanza e perlustrazione del territorio, anche dispositivi specifici pianificati a livello nazionale che hanno riguardato i seguenti settori: cinture sicurezza e sistemi di ritenuta; assicurazione obbligatoria; uso corretto apparati radio e telefoni alla guida di veicoli; trasporto di merci pericolose; trasporti eccezionali; autotrasporto nazionale e internazionale di persone; trasporto di animali vivi; trasporto di sostanze alimentari; stato di efficienza dei pneumatici.

L’attività investigativa ha portato all’arresto di cinque persone e il deferimento all’Autorità giudiziaria di altre 242. Sottoposti a sequestro oltre 34chilogrammi di sostanze varie (precisamente 34,037807), con il conseguente arresto di persone persone e il deferimento di una all’Autorità. Le indagini hanno interessato principalmente il contrasto dei fenomeni criminali legati al traffico illecito dei veicoli che ha determinato sei deferimenti alla Autorità giudiziaria e il sequestro di sette veicoli oggetto di riciclaggio e il sequestro di un’area. I controlli agli esercizi pubblici sono stati sessantuno e hanno comportato la rilevazione di dodici infrazioni. Va ricordato come, a causa dell’emergenza Covid-19, l’impegno della Polizia stradale nelle campagne di prevenzione e informazione sulla sicurezza stradale, che ogni anno vede coinvolti numerosi studenti di ogni grado di istruzione, non si sono potute svolgere in presenza, ma si sta lavorando affinché si possa tornare in sicurezza ad affrontare questa tematica, che sta molto a cuore degli agenti.
22:16
Lo afferma il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas, nel giorno del anniversario numero 106 della costituzione della Brigata Sassari, avvenuta il primo marzo 1915
28/2/2021
Lo ha deciso la Giunta regionale su proposta dell’Assessore della Programmazione e del Bilancio Giuseppe Fasolino, con una delibera che definisce i criteri per l´individuazione degli uffici giudiziari di Primo livello
27/2/2021
Si va verso la nomina del nuovo comandante della Compagnia barracellare. Sabato 6 marzo il primo step, con la terna di nomi da proporre al Consiglio comunale. Il commento dell´assessore comunale con delega alla Compagnia barracellare Andrea Montis


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)