Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Truffano lo Stato: sequestro per 12milioni
Red 5 ottobre 2019
Truffano lo Stato: sequestro per 12milioni
Le Fiamme gialle hanno sequestrato otto immobili, quote societarie di quattordici imprese, conti correnti, investimenti in fondi in istituti di credito, tre complessi aziendali ed otto tra autoveicoli e motoveicoli, in esecuzione di un decreto di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca per equivalente, fino a 12,2milioni di euro


CAGLIARI - Le Fiamme gialle hanno sequestrato otto immobili, quote societarie di quattordici imprese, conti correnti, investimenti in fondi in istituti di credito, tre complessi aziendali ed otto tra autoveicoli e motoveicoli, in esecuzione di un decreto di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca per equivalente, fino a concorrenza di 12,2milioni di euro, emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Cagliari nei confronti di sei imprenditori e due società.
L’attività scaturisce da un'investigazione di polizia economico-finanziaria, sviluppatasi per oltre un anno, che ha portato ad acquisire elementi probatori circa la realizzazione di un’articolata frode che ha consentito l’ottenimento di indebite erogazioni ed agevolazioni previdenziali in favore di imprese operanti nel settore industriale cagliaritano.

Le investigazioni dei finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Cagliari hanno individuato come autori degli illeciti un gruppo di imprenditori che, attraverso aziende amministrate da “prestanome”, ma di fatto a loro riconducibili, attraverso il sistematico ricorso al licenziamento di lavoratori dipendenti ed alla loro successiva riassunzione per il tramite di aziende collegate a quelle che avevano effettuato i licenziamenti, aggirando le disposizioni di legge in materia, hanno acquisito illecitamente sgravi contributivi ed agevolazioni economiche e fiscali, previsti dalla legge 223/1991 ed erogati dall’Inps, per un ammontare di circa 3,5milioni di euro. In aggiunta, le stesse società hanno utilizzato fatture per operazioni inesistenti per un milione di euro circa, omesso di versare l’imposta sul valore aggiunto per 3,2milioni di euro e le ritenute fiscali operate per 1,6milioni di euro.

Di fatto, le aziende, beneficiando degli sgravi contributivi e dei contributi economici non spettanti ed omettendo di versare all’Erario le imposte dovute, hanno potuto “abbattere” il costo della manodopera del personale impiegato, di fatto attuando, nel mercato di riferimento, forme di concorrenza sleale potendo offrire ai committenti prestazioni economicamente più vantaggiose rispetto a quelle di altre imprese. Due delle aziende coinvolte sono state poste sotto sequestro per violazione della disciplina sulla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche (la così detta “responsabilità para penale”), nei confronti delle quali è stato disposto anche il sequestro di disponibilità per 3,6milioni di euro. Le condotte penalmente rilevanti, che hanno cagionato un danno all’Inps, saranno anche oggetto di segnalazione alla Procura regionale della Corte dei conti, per l’eventuale emersione di profili di responsabilità amministrativa a carico degli imprenditori.
19:14
L’esito di un’indagine condotta dai Carabinieri della Stazione di Olbia centro, coordinati dal Reparto Territoriale di Olbia, ha portato a deferire in stato di libertà un 52enne, dipendente di un supermercato di Olbia che, con regolarità, sottraeva merce dal negozio
18:21
Dalle risultanze investigative dei Carabinieri, una giovane donna affetta da alcuni problemi di natura psichiatrica sarebbe stata costretta ad avere rapporti sessuali completi con due uomini
9:10
Ritardi e problemi. Ad Alghero il mese di giugno inizia con camion e trattori sulle spiagge e infestanti in aiuole, marciapiedi e strade. Nuova richiesta dalle minoranze consiliari: aumentate gli stanziamenti per manutenzioni e verde, così non va
12:08
Provvidenziale l´intervento delle Fiamme Gialle algheresi in un garage di Fertilia: sequestrati 400 grammi di marijuana nascosta in vari punti del box. Denunciato il proprietario
1/6/2020
Un locale pubblico, in pieno centro a Sassari, sabato notte è stato multato due volte in poche ore dalla Polizia locale ed ora rischia la chiusura fino a trenta giorni o la riduzione dell´orario di apertura al pubblico
1/6/2020
La zona dove è stato rinvenuto il cadavere è quella in cui venerdì si era sviluppato un grosso incendio. Indagini da parte delle forze dell´ordine: Da chiarire se sia stato un infarto o le esalazioni dovute al fumo


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)