Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotizieportotorresAmbienteParchi › Carta europea turismo sostenibile per il Parco Asinara
Red 3 aprile 2021
Carta europea turismo sostenibile per il Parco Asinara
Dopo un lungo percorso di accreditamento internazionale, il Parco nazionale dell’Asinara ottiene il prestigioso riconoscimento con altre sette realtà europee, entrando ufficialmente a far parte della federazione pan-europea “EuroParc”


PORTO TORRES - Dopo un lungo percorso di accreditamento internazionale, il Parco nazionale dell’Asinara ottiene il prestigioso riconoscimento della Carta europea del turismo sostenibile delle Aree protette con altre sette realtà europee, entrando ufficialmente a far parte della federazione pan-europea “EuroParc” e, se le misure Covid lo permetteranno, parteciperà alla cerimonia di consegna del diploma giovedì 1 luglio, a Sabugal, in Portogallo, nel corso del prossimo “Ects network meeting”. Un percorso portato avanti con il Ministero della Transizione ecologica, che ha finanziato tutte le azioni di accreditamento, e con la Federazione italiana dei parchi.

Hanno aderito al percorso di certificazione i Comuni di Porto Torres, di Stintino e di Castelsardo. Attualmente, la rete “Europarc cets” coinvolge trentasette Paesi in rappresentanza di migliaia di aree protette e siti Natura 2000. Complessivamente, le organizzazioni riunite nella federazione gestiscono più di 30milioni di ettari appartenenti alla Rete Natura 2000 (pari al 40percento dell'estensione totale della rete) e la Cets rappresenta la certificazione più autorevole per la qualità della gestione.

Il motivo principale di ciò, sta nel fatto si tratta di una certificazione di processo, che attesta il completamento di un percorso partecipativo grazie al quale l'Area protetta porta vanti una strategia territoriale condivisa per il turismo sostenibile. Una scelta portata avanti dall’Ente, dagli operatori economici e dalle Amministrazioni locali (come Porto Torres, Stintino e Castelsardo), in una gestione attiva della sostenibilità in ambito turistico, sotto il vaglio di un ente esterno e indipendente come EuroParc.
Commenti
14/4/2021
Temporanea interruzione dei lavori in corso di esecuzione nell´ex Batteria militare sul promontorio di Punta Giglio ad Alghero. Ad intimarne lo stop per approfondimenti la direzione generale dell'Assessorato dell'Ambiente della Regione Sardegna col Servizio Valutazione Impatti e Incidenze Ambientali
14/4/2021
Beppe Convertini e Ingrid Muccitelli con la partecipazione di Peppone Calabrese si muoveranno nel parco – nei comuni di Posada, Lodè, Torpè e Bitti – mostrando siti naturalistici di grande interesse, mettendo in evidenza la biodiversità del territorio e la sua lunga storia
13/4/2021
Piani di gestione approvati senza passaggio in assemblea. A porre l'attenzione sull'iter il consigliere comunale e componente dell'assemblea del Parco di Porto Conte Valdo di Nolfo. «Dimettiamoci tutti» dice provocatoriamente
13/4/2021
Nella prima seduta era stato sviscerato il progetto di restauro e riqualificazione funzionale dell´ex Batteria militare di Punta Giglio con numerosi spunti e diversi interventi da parte dei membri dell´assemblea, del direttore Mariano Mariani e dei responsabili della cooperativa Il Quinto Elemento


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)