Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotizieportotorresPoliticaOpere › Stintino per il paesaggio sardo nell´Unesco
Red 6 gennaio 2021
Stintino per il paesaggio sardo nell´Unesco
Durante l´ultima seduta consiliare del 2020, è stato approvato anche il debito fuori bilancio per i lavori nella scuola elementare e materna di Via Lepanto


STINTINO - C'è anche il Consiglio comunale di Stintino tra i 307 Comuni della Sardegna che dicono “sì” alla mozione per il riconoscimento del paesaggio culturale della Sardegna nell'Unesco. E' quanto emerge dall'ultima seduta del 2020 dell'Assemblea civica, durante la quale è stato dato anche il via libera al riconoscimento del debito fuori bilancio per la messa in sicurezza delle aule delle scuole elementari e materne di Via Lepanto.

Il Consiglio comunale dice sì alla mozione sul riconoscimento da parte dell'Unesco del paesaggio culturale della Sardegna e la definizione del suo territorio quale “museo aperto”. «Si tratta di una mozione che sta approdando in tutti i Comuni della Sardegna – ha spiegato il sindaco Antonio Diana – e viene chiesto l'impegno delle Amministrazioni per dare maggiore forza all'iniziativa. La Sardegna è ricca di siti nuragici, e anche Stintino non è da meno. Sono stati censiti cinque villaggi nuragici, mentre uno è scomparso nel tempo. Quello di Casteddu è integro e sepolto e merita attenzione. Con il 2021m vorremmo avviare un percorso per la sua riscoperta».

Quella per la scuola è una somma di poco inferiore ai 13mila euro, che era servita per alcuni lavori di muratura e per la messa in sicurezza delle aule. Un'opera che si era resa necessaria dopo un sopralluogo effettuato all'inizio dell'anno scolastico. «In quella occasione – ha ricordato l'assessore comunale alla Pubblica istruzione Antonella Mariani – nella predisposizione delle aule per l'avvio dell'anno scolastico erano state riscontrate alcune sottili lesioni in alcune aule nello stabile che hanno convinto l'Ufficio Tecnico comunale a chiudere precauzionalmente le aule per effettuare una ricognizione generale dell’edificio». Era quindi emersa la necessità di interventi immediati, per consentire poi l'ingresso dei piccoli alunni. I lavori avevano comportato la revisione completa di intonaci, l'asportazione delle zone pericolanti, il consolidamento e ripresa di alcune zone per rifare intonaco, rasatura e tinteggiatura. Si era proceduto, poi, alla messa in sicurezza di aule e corridoi quindi alla rifiniture dell'intonaco e alla tinteggiatura di alcune pareti. Infine, alla pulizie di aule e androne alla fine dei lavori.

Nella foto: la scuola elementare di Via Lepanto
Commenti
13:09
L´avvio dei lavori è stata anticipato da un sopralluogo effettuato dalla direttrice Donatella Parodi, con l´assessore comunale ai Lavori pubblici Maria Bastiana Cocco, ai tecnici del Comune di Porto Torres e al personale della società Engie, che effettua l´intervento, che sarà concluso in circa quindici giorni
22/2/2021
«Riteniamo che sia sempre più attuale la necessità e l’utilità di coinvolgere la cittadinanza nei processi di gestione del territorio, che si tratti di grandi o piccoli interventi», dichiara il presidente del Comitato di borgata Fertilia-Arenosu Luca Rondoni


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)