Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziesardegnaPoliticaTurismo › Testo unico energia e turismo: ok dalla Commissione
Red 7 ottobre 2020
Testo unico energia e turismo: ok dalla Commissione
Il primo, votato all’unanimità, accorpa due iniziative legislative: il Dl n.105 della Giunta regionale e la proposta di legge n.100 per l’istituzione del reddito energetico regionale. Poi, è arrivato il parere favorevole alle modifiche della legge n.7 del 1955


CAGLIARI – Ieri pomeriggio (martedì), la Quinta Commissione regionale “Attività produttive” del ha approvato i Testi unici sull’energia e il turismo. Il primo, votato all’unanimità, accorpa due iniziative legislative: il Dl n.105 della Giunta regionale e la proposta di legge n.100 (Comandini e più) per l’istituzione del reddito energetico regionale. Il voto della Commissione è arrivato dopo l’acquisizione dei pareri favorevoli del Consiglio delle autonomie locali e della Commissione Bilancio. Nelle prossime settimane, il provvedimento verrà portato all’attenzione dell’aula per il via libera definitivo.

I venticinque articoli del testo disciplinano la pianificazione, la produzione, il trasporto, la distribuzione e l’utilizzazione dell’energia elettrica. Tra gli obiettivi: la riduzione delle emissioni nocive in atmosfera, la continuità e la sicurezza dell’approvvigionamento energetico, la promozione delle fonti energetiche rinnovabili. Il Testo unico individua nel Piano energetico ambientale regionale della Sardegna lo strumento fondamentale per la pianificazione e l’attuazione delle politiche energetiche e ambientali. Tra le novità più importanti, l’istituzione delle comunità energetiche rinnovabili (aggregazioni, senza fini di lucro, di soggetti pubblici o privati per la produzione e l’autoconsumo di energia) e del reddito energetico regionale, finalizzato all’erogazione di contributi in conto capitale a famiglie e soggetti in condizioni di disagio economico per la realizzazione di impianti a uso domestico con l’obiettivo di sostenere l’autoconsumo energetico e di favorire la diffusione delle fonti rinnovabili.

I beneficiari avranno il diritto all’autoconsumo gratuito a patto che si impegnino, attraverso una convenzione con il gestore dei servizi energetici, ad attivare il servizio di scambio sul posto dell’energia elettrica. Stralciato invece dalla legge l’articolo 21, che prevedeva l’esenzione dal pagamento del bollo auto per i veicoli elettrici, ibridi e a metano. La norma, secondo gli uffici, presentava profili di incostituzionalità e correva il rischio di essere impugnata dal Governo. Nella stessa seduta, la Commissione ha dato parere favorevole anche alle modifiche della legge n.7 del 1955 (Provvedimenti per manifestazioni, propaganda e opere turistiche). Le nuove norme prevedono l’istituzione del registro dei grandi eventi, la possibilità di erogare contributi per il turismo scolastico e sociale, il finanziamento di progetti di promozione turistica multimediale.
Commenti
19:18
«La Regione faccia un passo indietro», chiede la deputata algherese del Movimento 5 stelle Paola Deiana a proposito dei finanziamenti relativi alla Legge 7, che non vede “considerati” (tra gli altri) il Cap d´Any ed Emozioni di primavera
11:00
«Speriamo si tratti dell'ultima brutta notizia di un anno da dimenticare» è l'unica dichiarazione che il presidente della Fondazione Alghero Andrea Delogu, amareggiato e scontento, si sente di fare a caldo, in attesa e nella speranza che qualcuno ci metta una pezza. Bando a click amaro per Alghero
4/12/2020
Alghero esclusa dai contributi per Emozioni di primavera, Setmana Santa e 25° Cap d´Any. «Chi aveva immaginato che un sindaco dello stesso partito del presidente della Regione potesse rappresentare un vantaggio si deve bruscamente risvegliare»
4/12/2020
Irrisori i contributi regionali destinati alla città di Alghero. Niente fondi per il Parco di Porto Conte con Emozioni di Primavera, il fortunato format avviato da qualche anno in sinergia con Amministrazione comunale e aziende del territorio agrario, ma nemmeno per il 25° Cap d´Any. Duro il commento dei consiglieri comunali
4/12/2020
Il convegno “Cammini e luoghi di pellegrinaggio della Sardegna”, che si è svolto nella sala consiliare del Comune di Sant’Antioco, è stata l’occasione per firmare il progetto con i sindaci di Sant’Antioco, Dorgali, Galtellì, Gesturi, Laconi, Luogosanto e Orgosolo
3/12/2020
Si punta a consolidare un database unico delle informazioni e dell´offerta integrata. Prosegue il percorso di condivisione tra i Comuni sardi per una migliore accoglienza turistica


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)