Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziealgheroCulturaLibri › Neria De Giovanni ricorda Grazia Deledda
Red 12 agosto 2020
Neria De Giovanni ricorda Grazia Deledda
Domani sera, al Mulino Cadoni di Villacidro, il “Club di Jane Austen” organizza il primo di una triade di incontri agostani “Libri a passeggio a Villacidro”


ALGHERO – Domani, giovedì 13 agosto, alle 18.30, al Mulino Cadoni di Villacidro, il “Club di Jane Austen” organizza il primo di una triade di incontri agostani “Libri a passeggio a Villacidro”. Neria De Giovanni, presidente dell’Associazione internazionale dei critici letterari, aprirà il primo appuntamento del cartellone, con un omaggio a Grazia Deledda nel centenario della pubblicazione del famoso romanzo “La Madre”. Sarà anche l’occasione per presentare il 15esimo volume scritto da De Giovanni, “Grazia Deledda corrispondenze giovanili” (Nemapress edizioni).

Attraverso la lettura dell’epistolario deleddiano degli anni di fine secolo, Neria De Giovanni ha avuto modo di ricostruire le relazioni private e di lavoro che la scrittrice, poco più che 20enne, riuscì ad intessere con scrittori, giornalisti ed editori. Quegli anni, furono molto fruttuosi per preparare il tessuto di relazioni che aiuteranno la Deledda a scalare il successo ed a diventare da lì a pochi anni una narratrice di fama nazionale. Il libro di De Giovanni mette a fuoco un ulteriore ambito della comunicazione letteraria in cui si cimentò Grazia Deledda, ancora poco conosciuto. Infatti, la critica a volumi di narrativa che di volta in volta le pervenivano per farne la recensione su periodici spesso nazionali, servì a Grazia per farsi conoscere sempre meglio e così legarsi anche in rapporto di riconoscenza da parte degli scrittori da lei presentati. Ci restituisce la figura di una giovane Deledda, sempre più al centro della vita culturale italiana, al suo esordio come critica letteraria.

Nel libro, si ricostruisce la storia sentimentale, soltanto epistolare, che legò in quel periodo Grazia Deledda con Giulio Cesari, l’autore di “Vigliaccherie femminili”. Nel 1892, Deledda pubblicò sul quindicinale de “Vita sarda” la sua prima recensione letteraria. Presentava in anteprima nazionale il romanzo “Vigliaccherie femminili”, del triestino Cesari, amico di Italo Svevo. Neria De Giovanni, in possesso del prezioso originale dello scritto deleddiano, dono dell'avvocato Pasquale Giordano, ne offre in questo volume la riproduzione anastatica. Vanessa Roggeri, scrittrice ed editorialista de “La Nuova Sardegna”, interverrà anche lei su “La Madre”, di Deledda, e dialogherà con De Giovanni intorno a questi temi deleddiani ed altro ancora.

Nella foto: Neria De Giovanni
Commenti
16/9/2020
Venerdì 25 settembre, nel giardino del Museo del Corallo, in Via Vittorio Emanuele, ad Alghero, “Molineddu sbarca nella città dell´autrice”: il Museo Land art sardo cui Bruno Petretto ha dedicato il suo impegno più costante ed esprime il suo essere natura in continuo divenire, nel libro “Arte e natura nella magia di Molineddu”, di Francesca Iurato


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)