Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziesardegnaPoliticaSanità › «Talassemici, Regione abbandoni l’immobilismo»
Cor 31 luglio 2020
«Talassemici, Regione abbandoni l’immobilismo»
Lo dichiara il segretario regionale del Partito democratico, Emanuele Cani. «Lettera morta le richieste di incontro con l’assessore Nieddu presentate dalle diverse associazioni»


ALGHERO - «La Regione Sardegna deve attiva re al più presto la rete delle Emoglobinopatie. I problemi sollevati dalle associazioni che si occupano di sostenere e dare assistenza alle persone con Talassemia devono essere affrontati e trovare soluzione in tempi rapidi. Purtroppo dalla Regione non si sente che un silenzio assordante. Così come sono rimaste lettera morta le richieste di incontro con l’assessore Nieddu presentate dalle diverse associazioni, alla luce del costante e continuo peggioramento della situazione». Lo dichiara il segretario regionale del Partito democratico, Emanuele Cani.

«In tutta la regione Sardegna mancano medici, infermieri e OSS nei centri di cura e, nonostante il personale sanitario dei nostri reparti compia un grande sforzo e cerchi di sopperire alle gravi carenze degli organici, ormai sono a rischio anche le terapie trasfusionali».

«Queste situazioni di emergenza si protraggono da troppo tempo e devono terminare perché, escluso il Microcitemico di Cagliari, impattano anche sull’organizzazione delle attività di raccolta, lavorazione e distribuzione del sangue. In alcuni territori la paura è quella di arrivare alla chiusura o alla cancellazione del servizio di cura. Per questo motivo è necessario e doveroso che da subito la Regione si faccia carico di questo problema e lo affronti in maniera strutturale. Non si possono continuare a fare i conti con disagi e disservizi che diventano problemi insormontabili per le persone» conclude il segretario regionale del Partito democratico, Emanuele Cani.
Commenti
15:10
La mancata comunicazione ha rischiato di generare confusione tra gli utenti. Poco dopo le 9 del mattino il trasferimento di un paziente risultato positivo al coronavirus. Ecco la situazione questa mattina all'ingresso dell'Ospedale di Alghero
11:17
Ad agosto, la stessa procedura era stata riservata a infermieri e oss. Avviate anche assunzioni a tempo determinato di altro personale sanitario per l´Azienda ospedaliero universitaria
20:59
E´ morto oggi pomeriggio, a bordo di un´ambulanza del 118 che lo stava trasportando all´ospedale Santissima Trinità di Cagliari. Un oss di Isili è la vittima numero 146 nell´Isola e la più giovane finora
17:01
Si registrano due decessi, una donna di 62 anni, ricoverata a Nuoro e residente nel sassarese, deceduta il 21 settembre, ma inserita solo oggi nel report, e un uomo di 79 anni, ricoverato a Cagliari e residente nel Sud Sardegna, deceduto questa mattina. Le vittime sono in tutto 145
22/9/2020
Christian Mulas: Servono più tamponi, come hanno dimostrato sin da subito i casi del Veneto, in Italia, o del Sud Corea e del Giappone, l´unico modo per controllare la pandemia è il tamponamento ricorrente e a tappeto, fatto attraverso i tamponi e i test sierologici
21/9/2020
Direzione Genova. Nel primo pomeriggio di oggi, una bimba di cinque mesi, ricoverata all´ospedale Santissima Annunziata di Sassari, è stata trasportata d´urgenza a bordo di un Falcon 50 dell´Aeronautica militare per essere ricoverata al Gaslini


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)