Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotizieportotorresPoliticaSanità › Porto Torres: appello a clienti e titolari dei market
Red 25 marzo 2020
Porto Torres: appello a clienti e titolari dei market
Appello dell´Amministrazione comunale e dei medici di famiglia. L´invito è ad utilizzare buone prassi per evitare il rischio contagio da CoronaVirus e l’assembramento


PORTO TORRES - L'Amministrazione comunale ed i medici di famiglia di Porto Torres lanciano un appello ai cittadini ed ai titolari di supermercati e negozi di generi alimentari per chiedere il rispetto delle buone prassi e delle indicazioni dell'Istituto superiore di Sanità. La richiesta è finalizzata a ridurre il rischio contagio da CoronaVirus, attraverso il rispetto di alcune regole. Da un primo esame statistico, il maggior affollamento è stato riscontrato dalle 9 alle 12. Viene richiesto ai cittadini di non recarsi a fare la spesa solamente in questa fascia oraria, ma anche in quella pomeridiana, per evitare la concentrazione di persone in prossimità dei punti vendita. Si invitano i cittadini ad avere il massimo rispetto del personale dipendente, al servizio degli utenti in un momento particolarmente delicato per il Paese. Si suggerisce ai cittadini, per la durata dell'emergenza, di scegliere un unico punto vendita di riferimento, rinunciando temporaneamente alla diversificazione degli acquisti in più esercizi per snellire i tempi di spesa e ridurre il rischio di assembramenti. Allo stesso tempo, si richiede ai titolari degli esercizi commerciali di strutturare un servizio di monitoraggio del flusso anche all'esterno, per far rispettare la distanza interpersonale, e di consentire l'accesso al supermercato ad un solo utente per famiglia.

I cittadini vengono invitati a recarsi al supermercato al massimo una volta alla settimana. I punti vendita sono sempre ben riforniti, non ci sono problemi di approvvigionamenti. Viene, perciò, richiesto agli utenti di organizzare i propri acquisti in modo da ridurre al massimo le uscite per la spesa. Spesso, infatti, si può fare a meno di uscire da casa ed è possibile avvalersi del servizio di spesa a domicilio avviato da diverse attività di Porto Torres (generi alimentari vari, prodotti freschi, carni, pane, bibite, frutta e verdura, igiene personale) che offrono la possibilità di ordinare via telefono, e-mail o whatsapp, con consegna diretta dei beni acquistati nell’abitazione dell’utente. Nel sito internet istituzionale del Comune è attiva la sezione “Spesa a domicilio”, in continuo aggiornamento, con l’elenco degli esercizi già operativi.

Durante la spesa, è opportuno rispettare le indicazioni fornite dalle autorità sanitarie. Per cui viene chiesto ai cittadini di utilizzare i guanti monouso, indossandoli solo nel momento dell'accesso al supermercato e non prima; coprirsi bocca e naso anche con una semplice mascherina fatta in casa per tutelare gli utenti ed i lavoratori presenti nel punto vendita; igienizzare le mani e rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro verso gli altri cittadini, i commessi ed i cassieri. E' comunque indispensabile sempre il lavaggio corretto delle mani dopo l'uso dei guanti monouso. Non bisogna mai toccare occhi, naso e bocca mentre si indossano, bisogna toglierli sfilandoli alla rovescia e smaltirli negli appositi contenitori per la raccolta indifferenziata. Ai titolari dei supermercati viene chiesto di mettere a disposizione degli utenti, all’ingresso dell’esercizio, un dosatore di prodotto igienizzante e un paio di guanti monouso. Viene richiesto ai titolari di valutare come opportuna la sanificazione periodica degli ambienti, dei carrelli, dei cestini per la spesa e di tutte le dotazioni dei supermercati. Inoltre, il personale deve rispettare tutte le norme igieniche, usando guanti monouso e mascherine che dovranno essere cambiati e smaltiti secondo le procedure.
Commenti
14:55
Coronavirus, ancora controlli e denunce della Polizia locale di Sassari. Ieri due delle tre sanzioni elevate dalla Polizia locale durante i 117 controlli compiuti hanno riguardato persone che sono state fermate mentre andavano in coppia a fare la spesa
13:29
A sostegno dei pazienti sottoposti a terapia dialitica cronica prende posizione il gruppo Progressisti in Consiglio regionale, con un´interrogazione che vede Antonio Piu come primo firmatario
10:10
La gestione dell´emergenza Covid-19 ad Alghero e il mancato accreditamento del reparto di Terapia intensiva dell´ospedale Civile (a differenza di quanto avvenuto per altre strutture) oggetto di un dettagliato accesso civico nelle mani della Procura di Cagliari
3/4/2020
Dopo le lamentele e le denunce pubbliche, anche in occasione dell´ultima seduta di Consiglio, il sindaco rompe finalmente gli indugi invia una missiva all´Assessore alla Sanità della Regione, al Commissario dell´Ats e al Direttore del presidio ospedaliero
4/4/2020
Diecimila kit per i test del Covid-19 sono arrivati questa mattina al porto di Cagliari per essere destinati ai laboratori del sistema sanitario regionale impegnati nella lotta contro l´epidemia
4/4/2020
Un cittadino di Alghero si rivolge così a Mario Conoci: «mi sembra non abbia correttamente il senso del civismo che lo deve guidare (dal cives romano), nonchè il rispetto per le intelligenze altrui». Esplode la polemica intorno ai dati censurati sull´epidemiologia ad Alghero
4/4/2020
È un record preoccupante quello registrato ieri. Coronavirus, ancora controlli e denunce della Polizia locale a Sassari. Su 125 controlli a privati e 10 a esercizi commerciali, 8 sanzioni
4/4/2020
Lo dice Enza Silanos, del direttivo algherese del Partito dei Sardi, in riferimento anche alle furenti polemiche divampate ad Alghero sull´assenza di dati ufficiali sull´andamento epidemiologico nel territorio comunale
3/4/2020
Il presidente della Regione autonoma della Sardegna ha preso parte alla videoconferenza convocata dal presidente del Consiglio dei ministri Conte con tutti i presidenti di Regione, e con la partecipazione dei ministri Boccia e Speranza, del capo della Protezione civile Borrelli e del commissario Arcuri, incentrata sui problemi delle Regioni nel contrasto alla pandemia
2/4/2020
Nuova giornata di test e sanificazioni nell´ospedale di Alghero dove molti medici, infermieri e operatori sono sottoposti ai tamponi per tentare di delineare l´effettiva portata dei contagi
3/4/2020
«Tutti i Paesi che si macchieranno della pratica ignobile di requisire presidi sanitari destinati in Italia devono essere denunciati in tutte le sedi internazionali competenti». Lo chiedono in una nota congiunta i deputati del Movimento 5 stelle Pino Cabras e Iolanda Di Stasio
2/4/2020
Interventi nel carcere di Bancali, in Corte d’appello ed in alcune caserme del territorio a cui si aggiungono quasi 12 mila metriquadri di uffici e spazi da sanificare nei Comuni di tutta la provincia
3/4/2020
«Subito i tamponi per tutto il personale del reparto di Medicina di Alghero», lo chiedono ufficialmente e pubblicamente Valdo Di Nolfo, Ornella Piras, Raimondo Cacciotto, Pietro Sartore, Mario Bruno e Gabriella Esposito, Mimmo Pirisi
3/4/2020
Era ricoverato nel Reparto Servizio psichiatrico di diagnosi e cura dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari da una settimana. Ora, è stato trasferito nel Reparto Malattie infettive
4/4/2020
Si è spenta serenamente all’età di 98 anni una delle ospiti della Casa di riposo “Nostra Segnora de su Meraculu” risultate positive, pochi giorni fa, al controllo dei tamponi per il CoronaVirus e assistita fino alle sue ultime ore dal medico di base e dal personale infermieristico


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)