Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziesassariSportBasket › La Dinamo si fa rimontare a Trieste
A.B. 3 febbraio 2020 video
La Dinamo si fa rimontare a Trieste
L´Allianz vince in rimonta con merito il match valido per il campionato Lba. Il Banco di Sardegna Sassari ha condotto dall´inizio, ma non è riuscito a chiudere la sfida, complici le 22 palle perse, finendo per cedere 83-82 sul parquet dell´Allianz Dome


SASSARI – L'Allianz Trieste vince in rimonta con merito il match valido per il campionato Lba. Il Banco di Sardegna Dinamo Sassari ha condotto dall'inizio, ma non è riuscito a chiudere la sfida, complici le 22 palle perse, finendo per cedere 83-82 sul parquet dell'Allianz Dome. Sentito e commovente omaggio a Kobe Bryant prima della palla a due.<

Si parte con la Dinamo che manda in campo il consueto quintetto titolare, mentre coach Dalmasson risponde con l'ex biancoblu Fernandez, Cavaliero, Peric, Mitchell e Jones. Grande equilibrio in campo in avvio di gara, gli attacchi si sfidano e dopo 2’ il botta e risposta dall’arco vale il 7-7. Il primo vantaggio triestino lo manda a segno Fernandez, Poz spezza subito l’inerzia con un time-out. Pierre è costretto ad inventare per battere la difesa di casa, Vitali si conferma impeccabile dai 6,75 ma non solo: 8punti del bolognese e controsorpasso Dinamo per l'11-14 a metà quarto. Jones interrompe lo 0-7 ospite, il match ritorna in equilibrio, rotazioni per il Banco, Spissu ad 1’30” dalla prima sirena firma il 20-20 e stoppa la minifuga dei padroni di casa. Grande difesa di Gentile, che recupera palla e gestisce l’ultimo possesso, Coleby sbaglia: al 10’ è 20-24. Primi punti per Jerrells, cinque consecutivi che valgono il +9 Banco, parziale aperto di 0-13 tra primo e secondo quarto, Mitchell lo chiude, Hickman fatica a sbloccarsi, lo fa con il canestro più difficile e Trieste dimezza lo svantaggio: 27-32 al 14’. La Dinamo domina a rimbalzo il primo tempo (23-12) e carica di falli la difesa triestina, dalla lunetta i biancoblu macinano punti in un momento di stallo in attacco, la banda del Poz vola sino al +12 e Dalmasson chiama time-out. Reazione dell’Allianz grazie all’energia di Mitchell che, con cinque punti, raddrizza il match e costringe Pozzecco al minuto di sospensione per tenere alta la tensione prima dell’intervallo: 34-41 al 19’. Bucarelli prezioso in difesa, Bilan duella con Cavaliero, il centro croato riporta la Dinamo a +10: si va al riposo sul 34-44.

Il secondo tempo si apre con il Banco in bonus dopo 2’30”, Fernandez e Jones provano a dare la scossa per Trieste, che difende e corre in contropiede, ma Vitali è una sentenza dalla distanza per il nuovo massimo vantaggio biancoblu. Bilan decisivo sotto le plance, la corsa dei padroni di casa è prontamente interrotta. Jerrells gestisce, Pierre finalizza: al 26’ è 47-60. Tante palle perse per la Dinamo, che gestisce ma non chiude. Jones, a fil di sirena, prova a ridare energia con una schiacciata in contropiede (37-18 il divario a rimbalzo, 21-6 quello dei liberi tirati): 53-64 dopo 30’. Coleby cattura il rimbalzo offensivo, Jerrells firma il 15esimo punto personale, Dalmasson chiama ancora time-out. Il Banco si rilassa, due sanguinose palle perse vanificano il lavoro fatto e Trieste rientra sino al -6 (64-70) con 6’ da giocare. I padroni di casa sbagliano occasioni ghiotte, Gentile e Pierre allontanano la rimonta ed è ancora +10, Fernandez impatta dall’arco, Pierre reattivo in difesa, Mitchell commette fallo in attacco in un momento cruciale della sfida, ma la Dinamo ancora una volta si complica la vita e Pozzecco è costretto a chiamare il minuto con 2’30” da giocare. Banco in tilt in uscita dal time-out, Washington e Fernandez costruiscono un 7-0 che vale il -1: 74-75 al 38’. Il match si decide dalla lunetta: liberi Evans, liberi Mitchell, il Banco segna solo dalla lunetta ed è perfetto (6/6), Washington è l’uomo in più e tiene viva la speranza per Trieste, che ci crede. Spissu subisce fallo, ma fa solo 1/2 con 8” da giocare e Fernandez, sulla sirena, punisce una Dinamo leziosa, che incassa la seconda sconfitta consecutiva.

ALLIANZ TRIESTE-BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI 83-82:
ALLIANZ TRIESTE: Coronica, Peric 3, Fernandez 23, Jones 17, Hickman 10, Cervi 2, Washington 8, Janelidze ne, Cavaliero 5, Da Ros 2, Mitchell 11, Justice 2. Coach Eugenio Dalmasson.
BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Spissu 4, Bilan 15, Bucarelli, Devecchi ne, Evans 12, Magro ne, Pierre 13, Gentile 9, Coleby 2, Vitali 12, Jerrells 15. Coach Gianmarco Pozzecco.
ARBITRI: Manuel Mazzoni, Mauro Belfiore ed Andrea Bongioni.
PARZIALI: 20-24, 34-44, 53-64.



Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)