Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziesassariPoliticaAmministrazione › Sennori offre cittadinanza onoraria a Segre
Red 30 novembre 2019
Sennori offre cittadinanza onoraria a Segre
Ieri, il Consiglio comunale ha approvato una mozione che propone di conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice. Ora, la Giunta comunale procederà con la formulazione di una delibera con cui il Consiglio di Sennori conferirà la cittadinanza onoraria e promuoverà azioni di contrasto di tutte le forme di intolleranza e razzismo


SENNORI - «Ritenendo indispensabile raccogliersi intorno alla senatrice Segre e garantire alla stessa una “casa” in ogni sede istituzionale del territorio italiano, prendendo totalmente le distanze da coloro che fomentano l’odio, mostrando alla stessa la vicinanza della nostra comunità, essendo stata vittima di minacce via web e di uno striscione razzista - è scritto nella mozione approvata ieri dall'Assemblea comunale - consapevoli che la lotta contro il razzismo e la xenofobia è il cuore di ogni politica dei diritti umani, perché la tolleranza e il rispetto per la dignità altrui costituiscono le fondamenta di ogni società davvero democratica e pluralista; considerato che questa Amministrazione ha fortemente a cuore il valore della memoria, che può aiutare a non cancellare in modo che non si possano riscrivere pagine di storia che hanno infangato l’umanità, mantenendo vivo il progetto “Promemoria Auschwitz”, che da la possibilità a dieci ragazzi dai diciotto anni ai ventisei di partecipare al Viaggio della memoria nei campi di Auschwitz-Birkenau; preso atto del grande valore umano e culturale, ma anche delle stesse azioni che la senatrice Segre porta avanti, per far si che le atroci barbarie subite da lei, dalla sua famiglia e da tutto il popolo ebraico all'inizio del secolo scorso, non vengano, non solo dimenticate ma mai più perpetrate; il Consiglio comunale impegna il sindaco e la Giunta al conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre e azioni di contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo, istigazione all'odio e alla violenza».

Questo il testo della mozione approvata ieri (venerdì) dal Consiglio comunale di Sennori, che propone di conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre. Ora, la Giunta comunale procederà con la formulazione di una delibera con cui il Consiglio comunale di Sennori conferirà la cittadinanza onoraria alla Segre e promuoverà azioni di contrasto di tutte le forme di intolleranza e razzismo.

«Per noi, è un importante segnale che tutti noi abbiamo il dovere di lanciare in difesa dei diritti umani. Diritti che non possono essere negati a nessuno, al di là della professione religiosa, dell’etnia, della nazionalità, del sesso», commenta l’assessore comunale alla Cultura Elena Cornalis. L’Amministrazione comunale di Sennori parteciperà anche alla manifestazione nazionale organizzata dall’Anci, a Milano, martedì 10 dicembre, per la memoria, contro l’odio ed il razzismo.

Nella foto: la senatrice Liliana Segre
Commenti
18:26
Il Gruppo consiliare di Noi con Alghero entra nella querelle politica scatenata dalle dimissioni di Stefania Salvatore dal Cda della Fondazione Alghero, correggono i colleghi di Forza Italia ed aprono al confronto con il Gruppo misto
17:33
Dopo il commento dei colleghi di Maggioranza relativi alla loro conferenza stampa di ieri, i due consiglieri comunali del Gruppo misto rispondono a critiche e polemiche: «scarsa conoscenza dei fatti»
15:07
Non si spegne la querelle politica scoppiata in seguito alle dimissioni di Stefania Salvatore dal Consiglio d´amministrazione della Fondazione Alghero. «Ho preso atto di concrete condizioni di incompatibilità ambientale», sottolinea la diretta interessata
7/8/2020
Il Gruppo consiliare "Noi con Alghero" risponde alle dichiarazioni rilasciate ieri dai consiglieri comunali del Centrosinistra dopo la commissione svoltasi ieri e su quella saltata oggi bilancio in programma oggi e riconvocata per lunedì mattina
29/7/2020
A rischio, a questo punto, il consiglio aperto sulla sanità convocato ad Alghero all´interno della sala del Quarter per la giornata di venerdì 31 luglio. La denuncia: Nessun medico, nessuna associazione, nessun sindacalista invitato


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)