Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziesardegnaOpinioniPoliticaIntesa Stato-Regione, il film si ripete
Gianfranco Congiu 12 novembre 2019
L'opinione di Gianfranco Congiu
Intesa Stato-Regione, il film si ripete


L’intesa Stato-Regione è figlia di quella cultura autonomistica che da oltre settant’anni siede al tavolo con l’Italia per trattare sul prezzo, ma rinuncia a negoziare i poteri, quelli veri. Fossero anche 3 o 4 i miliardi, poniamoci il problema che prima o poi i soldi finiranno e allora? Altro giro altra corsa.

Nuova vertenza entrate, nuovi ricorsi alla Corte costituzionale, nuova sfiancante trattativa in una gattopardesca perpetuazione de “su connottu”, a beneficio mediatico del governo regionale. “Ieri”, ci siamo sciroppati l’intesa Soru/Prodi, dove allora l’accordo fu vincolato all’accollo da parte della Regione dei costi della sanità, della continuità territoriale e del trasporto pubblico locale (caso unico in Italia e grazie al quale ci stiamo ancora leccando le ferite) e oggi il film si ripete, ovvero una nuova intesa dai tempi di erogazione estremamente dilatati e con un montante finanziario incerto e suscettibile di rivisitazione al ribasso.

Curiose la clausole che determinano una falcidia del 10percento qualora il Governo italiano possa essere costretto dalla Ue a manovre di riequilibrio dei conti pubblici (il che è una certezza), oppure per far fronte ad eventi di gravità eccezionale (vuoi che da qui al 2026 non ci scappi un alluvione da qualche parte). Insomma, un film già visto e chi è figlio di quel rivendicazionismo querulo fa bene a stappare le bottiglie e, perché no, salutare come “benefica” anche la retrocessione della Sardegna nell’obiettivo 1, perché tutto ciò significano prebende e assistenza. Io mi ostino a pensare che la Sardegna sia altro e che altro si possa e si debba fare.

*portavoce del Partito dei sardi
Commenti
1/7/2020 video
«Immobili su tutto, cittadini davvero preoccupati». L´Amministrazione comunale di Alghero evita di fare la conferenza stampa al primo anno di mandato, allora ci pensano i consiglieri di minoranza. Il titolo è eloquente: un anno di immobilismo. Le parole di Gabriella Esposito e Valdo Di Nolfo
1/7/2020 video
Il capogruppo del Partito democratico in Consiglio comunale ad Alghero, Mimmo Pirisi, sottolinea la responsabile opposizione portata avanti in città dai gruppi di Centrosinistra sempre più uniti e forti al cospetto di un´Amministrazione troppo carente e deficitaria su più fronti. Le sue parole
3/7/2020
I sindaci hanno certificato il buon lavoro svolto dall’Unione, nonostante i tagli effettuati dalla Giunta regionale rispetto allo scorso anno. L’equilibrio di bilancio ha fatto si che i progetti attuati o in cantiere procedano quasi tutti come da programma, facendo un uso oculato delle risorse e garantendo la piena funzionalità dei servizi
2/7/2020 video
«E' un anno di nulla. Un anno di immobilismo totale, va male anche la gestione ordinaria della città». Pietro Sartore porta ad esempio tre cavalli di battaglia elettorali completamente disattesi nei fatti dall'Amministrazione Conoci: gestione posidonia, abbandono del Cra di Fertilia e chiusura della Step. «Se non s'inverte presto la situazione c'è il rischio in autunno di macelleria sociale». Le sue parole


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)