Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroPoliticaCronaca › L´urlo di Alfonso: basta messaggi mafiosi
Red 13 giugno 2019
Questa la richiesta con protesta pubblica di Tonino Alfonso a pochi giorni dal voto e poche ore dalla denuncia di una nuova intimidazione: il furto della sua “bicicletta vela”, poi ritrovata dentro il cimitero
urlo di Alfonso: basta messaggi mafiosi


ALGHERO - «Io chiedo alla politica di Alghero che prenda le distanze. Non voglio che si nomini Tonino Alfonso. Si nomini un candidato di questa città, che deve essere libero di fare la sua campagna elettorale anche se non piace ai politici».

Questo l'invito che Tonino Alfonso, candidato con Noi con Alghero, affida ad un video-messaggio Facebook, dopo che gli è stata rubata in Via XX settembre la sua “bicicletta vela”, poi ritrovata all'interno del cimitero. «Non è uno scherzo – prosegue - questo messaggio vuol dire “Tonino Alfonso stai in allerta”». Il candidato ricorda anche le cinque cartucce trovate davanti al suo ufficio quasi un anno fa [LEGGI].

«Probabilmente non sono un manifesto attaccato al muro, probabilmente sono uno che conosce le cose, probabilmente qualcuno ha paura che possa prendere qualche voto più di lui», insiste Alfonso, che ringrazia Roberto Ferrara ed Enrico Daga per la solidarietà, «ma io la pretendo da tutti», sottolinea, chiamando in causa anche Mario Bruno e Mario Conoci, per poi concludere con un messaggio “ai nemici”: «Quello che state facendo mi sta dando più forza. Se mi succede qualcosa, siete tutti responsabili».
Commenti
18/7/2019
I finanzieri del Nucleo di Polizia economico finanziaria hanno denunciato due imprenditori residenti in provincia di Cagliari, dopo l’accertamento di una frode a valere sui fondi che l’Unione europea mette a disposizione per la valorizzazione ed il sostegno delle attività imprenditoriali in campo agricolo
22:04
Un finanziere della locale Tenenza ha riportato lesioni, giudicate guaribili in quindici giorni, al termine di una colluttazione con un autotrasportatore che, fermato dopo una manovra pericolosa, ha rifiutato di sottoporsi ai controlli
18/7/2019
Due giovani, in stato di alterazione-psicofisica, hanno disturbato i festeggiamenti di San Sebastiano. Per questo, sono stati denunciati dai Carabinieri di Mamoiada
19/7/2019
Nell’ambito di un’indagine condotta dalla Procura della Repubblica di Sassari, le Fiamme gialle del Comando provinciale hanno dato esecuzione a decreti di perquisizione emanati nei confronti di cinque persone (dirigenti dei Dipartimenti di Giurisprudenza e di Scienze economiche e aziendali, nonché docenti dell’Università degli studi di Sassari)
19/7/2019
Giornate di intenso lavoro per gli uomini dell’Ufficio Circondariale marittimo di Golfo Aranci al comando del tenente di Vascello Angelo Filosa, questa volta intervenuti per la segnalazione di un noleggiatore abusivo in una spiaggia in zona Portisco
18/7/2019
L’attività investigativa, denominata “Operazione Mandingo” risalente al 2015, aveva consentito di arrestare, in flagranza di reato, tre persone, con il complessivo sequestro di oltre 700grammi di cocaina destinata al mercato cittadino
18/7/2019
In occasione della stagione estiva, la Questura di Nuoro ha intensificato i servizi di controllo del territorio, in particolare nelle zone costiere orientali ed occidentali, dove si registra un notevole aumento del flusso turistico
8:07
Continuano i servizi predisposti dal Comando provinciale di Nuoro per verificare il regolare impiego di lavoratori subordinati e prevenire gli incidenti sul luogo di lavoro
7:08
I militari del Comando provinciale di Nuoro sono stati impegnati in un’attività straordinaria di controllo del territorio, concentrando le verifiche soprattutto nei litorali per il contrasto alla contraffazione ed al commercio abusivo
17/7/2019
I finanzieri del Comparto Aeronavale di Alghero, nell’ambito di un’operazione di polizia ambientale coordinata dal Reparto Operativo aeronavale di Cagliari su tutto il territorio regionale, hanno scoperto un deposito di rifiuti gestita senza il rispetto delle stringenti normative del settore
© 2000-2019 Mediatica sas