Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroPoliticaUrbanistica › Agro, ancora mazzate su Forza Italia
A.S. 5 aprile 2019
I rappresentanti delle Borgate di Alghero, si scagliano pesantemente contro il partito algherese, corresponsabile, a loro dire, di oltre 15 anni di blocco delle attività nelle borgate della Nurra algherese
Agro, ancora mazzate su Forza Italia


ALGHERO - Antonio Zidda, Presidente Comitato di Borgata Sa Segada - Tanca Farrà e Tonina Desogos, Presidente del Comitato di Borgata di Maristella, non stanno tanto a girarci intorno e si scagliano pesantemente contro Forza Italia, puntando il dito su Manconi (il portavoce che sostituisce Delogu per scelta di Tedde) e l'unico consigliere rimasto, Camerada. «Si lamenta per l'approvazione da parte dell'Amministrazione del Piano di Conservazione e Valorizzazione della Bonifica - sottolineano- ma lo strumento urbanistico consente agli imprenditori agricoli algheresi, dopo 15 anni di blocco, di tornare a investire sul territorio».

«Si scagliano inoltre contro il PPR di Soru, dimenticando che Cappellacci vinse le elezioni regionali con la promessa di modificare proprio il PPR ma che invece nulla fece di sostanziale tanto che fu successivamente punito dagli elettori che non gli rinnovarono la fiducia. Manconi, così come la forza politica che rappresenta, non ha compreso che i tempi sono cambiati, che non si vincono le elezioni accusando gli altri di fare ma passando dalle proteste alle proposte» è l'accusa di Zidda e Desogos.

«Con il Piano di Valorizzazione gli imprenditori agricoli algheresi hanno oggi ottenuto il possibile, all'interno delle strettissime maglie di quel PPR che il centro destra regionale non ha voluto modificare. Le idee di Forza Italia si traducano in proposte guardando al futuro e non al passato. Il Piano di Bonifica è uno strumento dinamico migliorabile. Attendiamo con trepidazione Forza Italia Alghero in agro per ascoltare la loro ricetta concreta e fattibile per il rilancio del territorio: hanno avuto cinque anni per pensarci e ci aspettiamo un grandioso progetto, necessario anche per far dimenticare i due mandati passati di Amministrazione forzista che non hanno certo brillato per l'attenzione riservata alle borgate» concludono sferzanti i rappresentanti dell'agro di Alghero.

[foto facebook]
Commenti
15/6/2019
Giù i vincoli ambientali imposti dal vecchio Piano paesaggistico regionale e sulla nuova legge urbanistica il nuovo esponente della Giunta Solinas promette di rivoluzionare i vecchi canoni
© 2000-2019 Mediatica sas