Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziesassariSportBoxe › Erriu-Lovaglio: è il giorno del match
Red 30 marzo 2019
Questa sera, Salvatore Erittu e Maurizio Lovaglio saliranno sul ring allestito nello spazio Promocamera di Sassari per il match valido per il titolo italiano dei Pesi Massimi leggeri. La sfida è stata presentata nella sala conferenze de La Nuova Sardegna
Erriu-Lovaglio: è il giorno del match


SASSARI – Oggi (sabato), nello spazio Promocamera di Sassari, andrà in scena una sfida epica, intensa e carica di motivazioni. L'ultima sfida da professionista di Salvatore Erittu che, accompagnato da Simone Maludrottu e Manuel Marras, affronterà lo sfidante Maurzio Lovaglio in un match valido per il titolo italiano dei Pesi Massimi leggeri. L'evento, con annessa cerimonia del peso, è stato presentato nel tardo pomeriggio di ieri a Sassari, nella sala conferenze all'ultimo piano della sede de La Nuova Sardegna. L'incontro, organizzato da Insula events, in sinergia con il Boxing team Erittu, rappresenta il desiderio di Tore Erittu di mettere l'ultimo prezioso accento ad una carriera vissuta da titolata superstar del ring. Un appuntamento in pieno “Las Vegas style”, con uno spazio immaginato in versione “factory south London” a fare da cornice ad una manifestazione che già si propone ad essere l'evento dell'anno per l'Isola della boxe. Ultimi biglietti ancora disponibili nella sede delle Ragazze terribili, in Via Tempio.

Cinque anni e ventinove giorni dopo il 1 marzo 2014, Erittu torna sul ring per incrociare i guantoni con Lovaglio. Come cinque anni fa in palio c'è la cintura dei Massimi leggeri. Allora, il pugile sardo perse in 23”, a distanza di un lustro la storia è pronta ad essere riscritta. La sfida al titolo sarà il main event di una kermesse dedicate alla nobile arte (la reunion si aprirà alle 18) e sarà quindi preceduto da una serie di incontri aventi come protagonisti pugili dilettanti e professionisti, interessanti tappe di un'escalation che culminerà nello scontro fra titani previsto per le 21.30. «Sono pronto alla sfida – dichiara Lovaglio - E sono davvero contento di poter dare a Salvatore questa rivincita». «Inutile nasconderlo – rilancia Erittu - questo incontro per me ha un significato particolare, ricco di pathos. Non nascondo nemmeno l'emozione di affrontare di nuovo Maurizio. Mi ha battuto, ma da quella sconfitta mi sono rialzato più forte. Ultimo match? Penso a combattere, ma ho una società da seguire, tanti giovani da avvicinare a questo sport cui insegnare qualcosa. Ho dato tanto nella mia carriera. Ora mi gioco questa rivincita».

«Onorati di essere qui in terra sarda dopo cinque anni – dichiara Antonio Pasqualino, allenatore di Lovaglio – E' un orgoglio essere ospiti di Tore. Sono convinto che i ragazzi faranno un bel match: che vinca il migliore». «Tore sta bene – spiegano Maludrottu e Marras, che saranno all'angolo di Erittu - Farà un grande incontro. Aspetta da cinque anni la rivincita contro Maurizio che è certamente un buon pugile». «Ringrazio La Nuova Sardegna – ha dichiarato l'amministratore di Insula events Gian Stefano Murru - il suo direttore e l'intera redazione per averci ospitato. Ringrazio Tore Erittu che ha voluto Insula events al suo fianco nell'organizzazione dell'evento. Ringrazio i nostri preziosi sponsor e tutti voi presenti. Assisteremo ad un grande spettacolo sportivo sul ring, una sfida di grande impatto che come Insula speriamo di trasformare in un grande evento a 360gradi in una cornice stile factory che renderà il tutto unico nel suo genere». «Per noi questo è un evento storico. Credo sia la prima volta che in questa redazione succede una cosa del genere. Ospitiamo quella che in gergo si chiama una punzonatura. Ragazzi, picchiatevi, perché questo richiede la pratica della boxe, ma fateci divertire: in bocca al lupo, felici di aver dato questo battesimo all'incontro», ha chiosato il direttore de La Nuova Sardegna Antonio Di Rosa.

Nella foto: un momento della presentazione
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas