Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziealgheroSpettacoloTeatro › Teatro: Giobbe Covatta ad Alghero
Red 14 gennaio 2020
Venerdì 24 gennaio, l´artista napoletano farà partire il suo tour sardo dal Teatro Civico “Gavì Bal-lero”, portando sul palco lo spettacolo “6° [Sei gradi]”, per la rassegna “Teatri di prima necessità”, a cura della compagnia Teatro d’inverno
Teatro: Giobbe Covatta ad Alghero


ALGHERO - Giobbe Covatta al Teatro Civico “Gavì Bal-lero” di Alghero, venerdì 24 gennaio, alle 20.30 con “6° [Sei gradi]”, per la rassegna “Teatri di prima necessità”, a cura della compagnia Teatro d’inverno. Parte da Alghero il tour sardo dell'artista napoletano e, ancora una volta, è un numero il titolo del suo nuovo spettacolo: dopo “7” (come i sette vizi capitali) e “30” (come gli articoli della carta dei diritti dell’uomo), tocca ora al numero “6".

Anche in questo caso, il numero ha un forte significato simbolico: 6° [sei gradi] rappresenta l’aumento in gradi centigradi della temperatura della Terra. Tutto ciò che il pubblico vedrà nel corso dello spettacolo è collocato nel futuro in diversi periodi storici nei quali la temperatura media aumenterà di un grado per volta, fino a sei. I personaggi che vivranno queste epoche saranno i discendenti dell'uomo (figli, nipoti o pronipoti, che siano) e ne avranno ereditato il patrimonio economico, sociale e culturale, ma anche il mondo nello stato in cui gli verrà lasciato. Ma come sarà il mondo la cui temperatura media sarà più alta di un grado rispetto ad oggi? E quando i gradi saranno 2? E quando saranno 6?

Il comico napoletano se lo è chiesto e, con la partecipazione di Ugo Gangheri, si diverte ad immaginare le drammatiche e stravaganti invenzioni scientifiche, sociali e politiche, che verranno messi a punto per far fronte ad una drammatica emergenza ambientale e sociale. Ne emergeranno personaggi di grande verve comica indaffarati a realizzare all’ultimo momento quello che i loro predecessori avrebbero dovuto fare da anni, in uno spettacolo dove ironia e satira si accompagnano alla divulgazione scientifica su quelli che sono senza dubbio i grandi temi di questo secolo: sostenibilità del Pianeta e di conseguenza delle sue popolazioni. Un’occasione di divertimento, ma anche di riflessione, per un argomento così fondamentale per il futuro. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, si può contattare la Compagnia Teatro d’inverno, telefonando ai numeri 377/0916300 o 388 5721808. Prevendita al botteghino del Teatro: martedì, giovedì e sabato, dalle 10 alle 12.30, mercoledì e venerdì, dalle 18 alle 20 (domenica e lunedì chiuso).

Nella foto: Giobbe Covatta
Commenti
16/1/2020
“Perfetta” è l’ultimo monologo teatrale scritto da Mattia Torre, uno dei drammaturghi più influenti e attivi nella scena televisiva. I costumi di scena ad Asti sono dello stilista algherese Antonio Marras
© 2000-2020 Mediatica sas