Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziesassariPoliticaCommercio › Il centro di Sassari si prepara per il Natale
Red 31 ottobre 2019
Più di settanta gazebo animeranno le piazze del centro durante le festività natalizie. Piazza d´Italia, così come le piazze Sant´Antonio, Fiume, Castello, Azuni e l´Emiciclo Garibaldi, ospiteranno i Mercatini di Natale 2019, un´attrazione per cittadini e visitatori
Il centro di Sassari si prepara per il Natale


SASSARI - Più di settanta gazebo animeranno le piazze del centro di Sassari durante le festività natalizie. Piazza d'Italia, così come le piazze Sant'Antonio, Fiume, Castello, Azuni e l'Emiciclo Garibaldi, ospiteranno i Mercatini di Natale 2019, un'attrazione per cittadini e visitatori. L'Amministrazione comunale ne ha definito le linee di indirizzo in una deliberazione di Giunta approvata nei giorni scorsi.

Un'iniziativa studiata con la volontà di valorizzare il territorio con un’alternativa commerciale, che contribuisca ad arricchire il calendario di eventi tradizionalmente previsto in questo periodo dell'anno e, allo stesso tempo, rispetti la coerenza del decoro urbano. Nel documento, oltre alle piazze che saranno interessate dall'iniziativa, sono indicati le dimensioni dei gazebo (3metri per 3), che devono essere facilmente amovibili, ed il colore (bianco o écru). La scelta è dettata dalla volontà di creare un'immagine coerente e gradevole del mercatino natalizio, che animerà il centro della città da venerdì 6 dicembre al 6 gennaio 2020.

Gli stand potranno ospitare oggetti di artigianato, opere del proprio ingegno, produzioni locali, articoli natalizi, preferibilmente artigianali, mentre non è inclusa la somministrazione di alimenti e bevande, la vendita di frutta e verdura, abbigliamento, scarpe, bigiotterie, accessori ed in generale merce non artigianale. Inoltre, l’allestimento dovrà prevedere l’esposizione di prodotti con temi natalizi. Alle linee di indirizzo seguirà nei prossimi giorni un bando pubblico. Tra tutti gli idonei, le postazioni saranno assegnate tramite metodo casuale definito nello stesso avviso.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas