Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotizieportotorresPoliticaDisservizi › Porto Torres, si allo scuolabus: spallata della minoranza
Mariangela Pala 25 ottobre 2019
Sindaco e assessore alla Istruzione che si agitano per difendere la scelta di sospendere il servizio scuolabus, ma la mozione sul “diritto allo studio” presentato dal consigliere Davide Tellini
Porto Torres, si allo scuolabus: spallata della minoranza


PORTO TORRES - Sindaco e assessore alla Istruzione che si agitano per difendere la scelta di sospendere il servizio scuolabus, ma la mozione sul “diritto allo studio” presentato dal consigliere Davide Tellini, passa la prova con i numeri della minoranza. Un’aula consiliare vuota, quattro voti astenuti dai banchi dell’opposizione e altrettanti a favore dalla minoranza, e il dispositivo viene approvato. La strategia politica non c’è e neppure la consapevolezza di un servizio fondamentale per il cittadino.

Il tentativo di giustificare la scelta con il solito «mancano le risorse» e «nessuno deve restare indietro», è messo all'angolo dallo stesso assessore al Bilancio, Domenico Vargiu. «Alla domanda se la disponibilità di risorse a bilancio ci sono - sottolinea Vargiu- io rispondo “si ci sono”, somme pari 60.424,61 per il 2019 e 86mila per il 2020, queste le cifre che consentono di coprire le spese sulle due linee Appiu e Li Lioni per l’anno scolastico 2019-2020, indipendente dalle scelte politiche fatte dall’amministrazione comunale. Seppure le risorse non coprivano tutta la stagione del 2020 che prevedevano i tre mesi iniziali dell’anno scolastico 2020-21».

Ma il sindaco Sean Wheeler tira dritto e sottolinea: «c’è stato un primo momento in cui non eravamo legittimati ad utilizzare le risorse per lo scuolabus e adesso la Regione ci ha messo nelle condizioni di utilizzarle mettendo ulteriori soldi a disposizione». Il primo cittadino ribadisce che l'accordo con il Comune di Sassari è stato trovato nei giorni scorsi, e trasporterà sui propri scuolabus i bambini residente all'Appiu, ma sul servizio scuolabus da riattivare per la borgata Li Lioni le famiglie esprimono tutto il loro disagio. Il consigliere Tellini aveva chiesto dalla prima interrrogazione sollevata sull'argomento di ripristinare il servizio pubblico fondamentale per garantire il diritto di istruzione agli studenti delle estreme periferie.

«L’amministrazione non si rende conto in che situazione ci troviamo – afferma una mamma in aula – questa mattina mio figlio ancora una volta non potuto andare a scuola». La fermata dello scuolabus per i bambini dell’Appiu è troppo distante, lo conferma la stessa assessore all’Istruzione Mara Rassu, «ma appena le famiglie formalizzeranno la richiesta presso Sassari, avvicineranno la fermata - aggiunge – e per quanto riguarda Li Lioni ci stiamo attivando per ripristinare la linea, ma ci tengo a ribadire che mi arrivano segnalazioni da altri quartieri di periferia come Serra Li Pozzi che spesso non hanno la macchina e si sentono sole, e se il servizio scuolabus è riservato solo alle famiglie dell’agro posso dire che in nonostante nessuno deve rimanere indietro, in questi anni alcune famiglie non hanno potuto godere dello stesso servizio».
© 2000-2019 Mediatica sas