Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotizienuoroCronacaArresti › Bottiglia in testa al 17enne: arresto a Siniscola
A.S. 21 ottobre 2019 video
Il minorenne, trasportato all’ospedale civile di Nuoro, è stato sottoposto ad intervento chirurgico d’urgenza per trauma cranico con emorragia celebrale. Nei guai un 38enne. Le immagini dell´arresto
Bottiglia in testa al 17enne: arresto a Siniscola


SINISCOLA - Domenica mattina la Polizia di Stato ha eseguito l’ordinanza con la quale Gip. di Nuoro ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari, per il reato di tentato omicidio, nei confronti del 38enne, residente a Siniscola (NU), lavoratore stagionale.

Nei giorni scorsi, infatti, nel corso dei festeggiamenti in onore di N.S. delle Grazie, a seguito di una lite verbale scaturita per futili motivi, uno studente 17enne di Siniscola, era stato colpito alla testa da una bottiglia di vetro lanciata da un persona sconosciuta. Il minorenne, trasportato all’ospedale civile di Nuoro, è stato sottoposto ad intervento chirurgico d’urgenza per trauma cranico con emorragia celebrale.

Le conseguenti indagini della Squadra Mobile e del Commissariato di Pubblica sicurezza di Siniscola hanno consentito ai poliziotti di raccogliere gravi e univoci elementi di responsabilità nei confronti del 38enne, catturato nella mattinata di ieri. Attualmente la vittima, che non è in pericolo di vita, è ricoverata nel reparto di Neurochirurgia dell'ospedale nuorese.    
Commenti

19:06
Continua l’attività del Comando provinciale di Cagliari finalizzata al contrasto dello spaccio e della diffusione di sostanze stupefacenti. Ieri, i Baschi verdi ed i Cinofili della Seconda Compagnia hanno tratto in arresto un 28enne residente nel popoloso quartiere cagliaritano
20/11/2019
Il 44enne di Quartu Sant´Elena, accusato di una lunga serie di colpi messi a segno tra San Benedetto e Pirri negli ultimi due mesi, è stato rintracciato dalla Squadra Mobile di Cagliari grazie al geolocalizzatore di uno dei cellulari rubati, rimasto attivo
20/11/2019
Si aggrava la posizione di un 35enne per effetto delle indagini effettuate dai Carabinieri di Alghero nel campo dello spaccio di sostanze stupefacenti. L'algherese condotto a Bancali
© 2000-2019 Mediatica sas