Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziealgheroPoliticaCronaca › Anpi Alghero: «Bella ciao ci lega alla Catalogna»
Red 15 ottobre 2019
«Ieri, migliaia di cittadini catalani all’interno dell’aeroporto hanno intonato “Bella ciao”, un canto diventato, ormai, il manifesto di tutti i popoli che vogliono battersi per la libertà. Il filo linguistico che lega Alghero e la Catalogna ha, adesso, un altro elemento di comunanza», dichiara il presidente della locale Anpi Antonio Budruni
Anpi Alghero: «Bella ciao ci lega alla Catalogna»


ALGHERO - «Ieri, 14 ottobre 2019, migliaia di catalani hanno occupato l’aeroporto di Barcellona per protestare contro la sentenza della Corte suprema spagnola che condannava tredici esponenti delle istituzioni e della cultura catalana ad un secolo di carcere. La dura sentenza di condanna è stata inflitta a coloro che sono stati considerati responsabili di aver organizzato un referendum, nella regione autonoma di Catalogna, chiedendo ai cittadini di esprimersi pro o contro l’indipendenza dallo Stato spagnolo. Un referendum che si era svolto in maniera democratica e civile, nonostante la durissima repressione della polizia spagnola che aveva fatto di tutto per evitare la consultazione popolare».

A ricordarlo, intervenendo su una brutta pagina di storia moderna [LEGGI] è il presidente dell'Anpi Alghero Antonio Budruni, che ne approfitta per sottolineare qualcosa di nuovo: «Ieri, migliaia di cittadini catalani all’interno dell’aeroporto hanno intonato “Bella ciao”, un canto diventato, ormai, il manifesto di tutti i popoli che vogliono battersi per la libertà. Ad Alghero, in occasione dei festeggiamenti per il 25 aprile scorso, anniversario della liberazione d’Italia dal nazi-fascismo, per iniziativa dell’Anpi, nel lungo corteo che percorreva le strade del centro storico cittadino, per la prima volta la canzone partigiana è stata cantata in algherese. Il filo linguistico che lega Alghero e la Catalogna ha, adesso, un altro elemento di comunanza: Bella ciao».

«La sezione Anpi di Alghero, in questo momento così difficile per i catalani, è al fianco della loro lotta e si muoverà in ambito locale e nazionale per favorire una soluzione della questione catalana che non debba più essere affrontata con la carcerazione di donne e uomini che hanno espresso democraticamente e civilmente le proprie opinioni – conclude Budruni - ma attraverso il dialogo e la politica, gli unici strumenti che possano e debbano essere usati per risolvere questioni che sono politiche e sociali e non certamente criminali».
Commenti
7:41
Continua, quotidiana ed incisiva, l’azione dei finanzieri del Comando provinciale di Cagliari per individuare e contrastare gli illeciti commessi nel mondo del lavoro, con particolare intenzione all’impiego di manodopera “in nero”
15/11/2019
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione ed all’elusione fiscale, le Fiamme gialle della Seconda Compagnia di Cagliari hanno eseguito un controllo nei confronti di una persona fisica residente a Quartucciu finalizzato alla verifica del corretto assolvimento del cosiddetto “monitoraggio fiscale”
16/11/2019
I finanzieri della Seconda Compagnia di Cagliari hanno concluso un’attività di controllo sulla corretta corresponsione di un contributo, erogato dal Gestore servizi energetici, nei confronti di un cagliaritano
15/11/2019
Il Nucleo di Polizia economico finanziaria della Guardia di finanza ha eseguito un accesso con finalità antiriciclaggio nei confronti di un agente in attività finanziaria, operante nel capoluogo regionale. Il gestore del Money transfert e quarantasei clienti sono stati sanzionati con l´accusa di smurfing
15/11/2019
I finanzieri della Tenenza di Sarroch hanno ulteriormente approfondito un contesto di polizia economico finanziaria relativo ad una verifica fiscale recentemente conclusa, ad esito del quale hanno rilevato l’inserimento in dichiarazione dei redditi, da parte di una società operante nel settore dei trasporti, di costi relativi ad operazioni commerciali in realtà mai avvenute
16/11/2019
I Carabinieri della Stazione di Cardedu hanno denunciato un 48enne per furto aggravato di energia elettrica. I militari hanno rilevato che c´era stata un´ingente sottrazione di energia elettrica dall’utenza intestata alla vittima con un allaccio abusivo al contatore
16/11/2019
Tra le foglie ed i rami, in campagna, è stato rinvenuto dai Carabinieri uno zaino sapientemente nascosto con all'interno una pistola “Beretta” cal. 7.65, con matricola abrasa
15/11/2019
I militari della locale Stazione, supportati da un´unità cinofila dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Abbasanta, hanno effettuato un controllo all’interno e nel cortile dell´Istituto Tecnico professionale, trovando una decina di grammi di marijuana
16/11/2019
Nella tarda mattinata di ieri, un equipaggio della Squadra Volante del Commissariato di Pubblica sicurezza di Tempio Pausania ha deferito all’Autorità giudiziaria un 29enne gallurese per detenzione illecita di sostanze stupefacente
© 2000-2019 Mediatica sas