Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziealgheroTurismoAeroporto › Parte Girona tra i dubbi Ryanair
Cor 24 settembre 2019
Le incognite sono tante per l´aeroporto di Alghero. Calendario voli invernale ancora incompleto ma le incertezze riguardano già anche la summer 2020. Se easyJet gioca d´anticipo, Ryanair lascia tutti col fiato sospeso: la programmazione si completerà in questi giorni
Parte Girona tra i dubbi Ryanair


ALGHERO - Con la winter 2019-2020 ormai chiusa senza grandi novità ma non ufficializzata, in casa Sogeaal sono giorni e settimane decisive per le nuove rotazioni dei voli sull'estate 2020, mentre ad Alghero cresce la preoccupazione. Se easyJet ha già confermato il network dal Riviera del corallo con i collegamenti da Berlino, Basilea, Ginevra, Londra, Milano, Napoli e Venezia, ai quali potranno aggiungersi novità dell'ultimo minuto, non è lo stesso in casa Ryanair.

La compagnia irlandese conferma, per ora, soltanto le tratte Alghero-Bruxelles dal 29 marzo al 22 ottobre 2020 (il giovedì e la domenica) e l'Alghero-Berlino Tegel (martedì e venerdì) dal 31 marzo al 31 ottobre 2020, entrambe bisettimanali. A questi si aggiungono i voli interni su Bologna, Milano-Bergamo e Pisa, operativi anche durante l'inverno. Mentre non c'è nessuna conferma estiva per gli unici due voli internazionali invernali da Barcellona-Girona (in partenza il 29 ottobre nonostante il probabile smantellamento dell'hub catalano e operativo con tre tratte settimanali fino al 28 marzo) e Bratislava. In attesa di conferma anche i collegamenti su Francoforte, Memmingen, Stoccarda e Londra Stansted.

Le incognite sono tante e continua a non intravvedersi nei piani del vettore, della Regione Sardegna, che detiene sempre il 23,06% di quote societarie, e dell'azionista di riferimento quel progetto di rilancio complessivo del traffico da sempre annunciato col salvataggio della società di gestione aeroportuale ed il suo passaggio ad F2i. Anche la progressiva riapertura ai collegamenti low-cost, con l'accordo ipotizzato con Ryanair grazie ai progetti di Rete metropolitana sulla mobilità ed i trasporti nel nord-ovest dell'isola, rischiano di incagliarsi definitivamente a Cagliari, dove si sono arenati ormai da diversi mesi in attesa che l'assessorato competente batta un colpo.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas