Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziesassariCronacaSanità › Corso anestesia loco regionale in Sardegna
Red 30 agosto 2019
Il Centro formazione medica organizza nella sua sede di Via Marcello Lelli 29, a Sassari, il primo corso in Sardegna sull’anestesia loco regionale ecoguidata, con i massimi esperti a livello nazionale. L´appuntamento è per venerdì 25 ottobre
Corso anestesia loco regionale in Sardegna


SASSARI – Il Centro formazione medica organizza nella sua sede di Via Marcello Lelli 29, a Sassari, il primo corso in Sardegna sull’anestesia loco regionale ecoguidata, con i massimi esperti a livello nazionale. L'appuntamento è per venerdì 25 ottobre.

Il corso, con posti limitati, verterà sui blocchi nervosi eco guidati e prevede sia lezioni frontali, sia pratiche su modelli umani. Il corso, dal titolo “Gli ultrasuoni tra spazi, fasce e nervi” vede coinvolti come docenti i “guru dell’anestesia loco regionale italiana”: Pierfrancesco Fusco (anestesista rianimatore del Po San Salvatore de L’Aquila ed autore del trattato “Anestesia locoregionale e terapia del dolore”) e Mario Tedesco (Anestesia e Rianimazione al Mater Dei di Bari).

«Con l’anestesia loco regionale – spiega il direttore del Centro formazione medica Fausto D’Agostino - solo una regione specifica del corpo è anestetizzata. Questo viene ottenuto iniettando l’anestetico direttamente a livello dei nervi interessati alla zona sottoposta all’intervento, quindi vantaggioso è l’utilizzo di questa tecnica. È importante per uno specialista conoscere bene questa metodica». Per ulteriori informazioni ed iscrizioni, bisogna consultare il sito internet del Centro.
Commenti
9:51 video
L´intervento del sindaco di Alghero, Mario Conoci, in occasione della riunione della Commissione Sanità del Consiglio Regionale Sardo svoltasi presso il presidio ospedaliero di Alghero. Rimane grande incertezza sul futuro della sanità nel territorio, con Ozieri che boccia il Presidio unico mettendo perfino a serio rischio il Primo Livello. Così il Sindaco chiude mettendo in guardia il presidente Gallus: «La sanità di Alghero non può più aspettare». Le sue parole davanti a tutti i dirigenti medici.
© 2000-2019 Mediatica sas