Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziesardegnaCronacaIncendi › Troppe fiamme feriscono l´Isola
Red 22 luglio 2019
Anche oggi, sono stati segnalati in tutto il territorio regionale ventisei incendi. Di questi, nove hanno richiesto l´intervento di un elicottero leggero del Corpo forestale, nelle campagne di Talana, Siniscola, Serri, Ghilarza, Maracalagonis, Nule, Capoterra, Mamoiada ed Usellu
Troppe fiamme feriscono l´Isola


CAGLIARI - Anche oggi (domenica), sono stati segnalati in tutto il territorio regionale ventisei incendi. Di questi, nove hanno richiesto l'intervento di un elicottero leggero del Corpo forestale, nelle campagne di Talana, Siniscola, Serri, Ghilarza, Maracalagonis, Nule, Capoterra, Mamoiada ed Usellu. Il primo rogo si è sviluppato nell'agro di Talana, in località Nuraghe Usurzai, dove è intervenuto a più riprese l'elicottero della Forestale provenienti dalla sua base di San Cosimo (Lanusei). Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della Stazione di Tortolì, coadiuvato da quattro squadre di Forestas provenienti rispettivamente da Baunei e da Talana. L'incendio ha interessato un area boschiva composta da eucaliptus eda macchia alta. L'elicottero ha terminato il proprio intervento alle 16.30.

Il secondo incendio, dichiarato di interfaccia, si è registrato in località Case Corrias, nelle campagne di Siniscola, dove sono intervenuti congiuntamente gli elicotteri regionali del Corpo forestale provenienti dalle basi di Farcana e di Alà dei sardi. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale della Forestale della Stazione di Siniscola che, giunto sul posto con un pick-up, ha coordinato l'intervento di due squadre di Forestas provenienti da Siniscola. Sul posto sono giunte anche due squadre dei Vigili del fuoco provenienti da Siniscola e da Nuoro. Le operazioni di spegnimento ad opera dei mezzi aerei sono terminate alle 16. Il terzo rogo è divampato nelle campagne di Serri, in località Caredda, dove è intervenuto l'elicottero del Corpo forestale decollato dalla base di Fenosu. Le operazioni di spegnimento dirette dal personale della Stazione Forestale di Isili, competente per territorio, hanno visto all'opera le due squadre di Forestas provenienti da Isili e da Villanovatulo, oltre alla squadra dei Vigili del fuoco di Cagliari. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 16.30.

Il quarto incendio si è sviluppato nell'agro di Ghilarza, in località Nuraghe Muraccas, dove è intervenuto l'elicottero del Corpo forestale decollato dalla sua base di Fenosu. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale della Forestale di Ghilarza, coadiuvato dalla squadra di Forestas di Abbasanta, dai Vigili del fuoco di Ghilarza e dai Barraccelli della locale Compagnia. L'elicottero ha concluso il proprio intervento alle 16.17. Il quinto rogo si è registrato in località Cuccuru monte Eghedda, nelle campagne di Maracalagonis, dove sono intervenuti oltre all'elicottero del Corpo forestale decollato dalla base di Villasalto, le squadre dei volontari del MaSiSe e di Sarda ambiente provenienti da Sinnai ed una squadra dei Vigili del fuoco. La Forestale ha attivato l'intervento de Gruppo analisi e uso del fuoco che, con la Stazione forestale di Sinnai, ha coordinato le operazioni di spegnimento e messo in sicurezza la zona procedendo con la bonifica.

Il sesto incendio è divampato nelle campagne di Nule, in località Nuraghe Laondidde, dove l'intervento tempestivo di un elicottero del Corpo forestale proveniente dalla base elicotteristica di Anela, ha evitato il propagarsi delle fiamme . Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale della Forestale della Stazione di Benetutti, coadiuvato dalle locali squadre di Forestas e dei Barracelli. Le operazioni di spegnimento ad opera dei mezzi aerei sono terminate attorno alle 17.10. Il settimo rogo si è sviluppato nell'agro di Capoterra, in località Azienda Donna Maria Saggianti, dov'è intervenuto un elicottero del Corpo forestale proveniente dalla vicina base elicotteristica di Pula. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale della Forestale della Stazione di Capoterra, coadiuvato dalle squadre dei volontari Misericordia e Grusap di Capoterra. L'incendio ha interessato pascoli alberati. L'elicotterio si è allontanato per fine intervento alle 17.30.

L'ottavo incendio si è registrato nell'agro di Mamoiada, in località Nuraghe Travessu, dove è intervenuto l'elicottero del Corpo forestale decollato dalla base di Farcana (Nuoro). Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale della Forestale di Nuoro, coadiuvato dalle altre forze della macchina antincendio regionale, in particolare due squadre di Forestas San Pietro (Gavoi) ed Ugolio (Nuoro). Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 18.31. Il nono rogo è divampato nelle campagne di Usellu, in località Cuccuru Forru, dove è intervenuto l'elicottero del Corpo forestale decollato dalla base di Fenosu. Le operazioni di spegnimento sono state coordinate dal personale della Forestale della Stazione di Villaurbana, che ha movimentato tre squadre di Forestas provenienti da Ruinas, Usellus e Villaurbana. L'elicottero ha lasciato l'incendio alle 19.17.
23/8/2019
Durante le festività di Ferragosto, il Servizio Ispettorato ripartimentale di Tempio Pausania ha coordinato un servizio rinforzato di vigilanza a tutela delle coste. All’operazione ha partecipato il personale delle Stazioni forestali costiere di Trinità d’Agultu, Luogosanto, Palau, La Maddalena, Olbia e Padru, integrato anche dal personale della Stazione di Oschiri e delle Blon di Olbia e di Palau
23/8/2019
Sedici incendi nel territorio comunale di Nuoro, che diventano 153 dall’inizio dell’anno se si allarga lo sguardo alla provincia: quarantasei di origine dolosa, dieci di origine colposa e novantasette in fase di accertamento. Sono i dati forniti dalla Regione nel corso del sopralluogo che ha visto impegnati gli assessori dei Lavori pubblici Roberto Frongia e della Difesa dell’ambiente Gianni Lampis
© 2000-2019 Mediatica sas