Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziealgheroSportAtletica › Alghero Marathon tra i carrugi di Carloforte
Red 22 luglio 2019
Proseguono gli ottimi risultati degli atleti algheresi, che nello scorso fine settimane erano impegnati nella settima edizione della Carloforte corre “A gambe pai carrugi”, nel Bosa city trail e nella maratona dello Stadio dei Pini di Sassari
Alghero Marathon tra i carrugi di Carloforte


ALGHERO - Il quartultimo appuntamento del progetto “Master on the road” ha fatto tappa sull’isola di San Pietro. Sabato sera, undici atleti dell’Alghero Marathon hanno fatto la voce grossa alla settima edizione della Carloforte corre “A gambe pai carrugi”, gara podistica che metteva in palio anche il titolo deò Campionato regionale a squadre di corsa su strada. E proprio i quattro podi (due vittorie, un secondo ed un terzo posto) sommati ad altri piazzamenti sono valsi alla squadra femminile algherese la vittoria del titolo sardo master. A contribuire al trionfo algherese in rosa, il primo posto di Paola Pala tra le Sf35 (terza assoluta), che ha coperto i quasi 6chilometri di gara (quattro giri da 1.430chilometri) in 23’ netti, chiudendo con 1' di vantaggio sulla seconda classificata. Molto bene Daniela Perinu tra le Sf40: secondo posto (23'09”) e quarto assoluto nella classifica a tempi. Daniela Zedda è salita sul podio con il terzo posto (24'24”) dietro a Roberta Ferru e Mariella Curreli tra le Sf50. Il trionfo in terra tabarchina è stato completato da Vanna Paccagnini vincitrice (in 34'39”) della categoria Sf65. A contribuire al felice esito finale, i piazzamenti di Giorgina Piras (Sf55) e Rosa Casu (Sf60).

Nel settore maschile, quarto posto di Angelo Tiloca (Sm40) ad appena 2” dal gradino più basso del podio. Il suo tempo finale (20'27”) è la nona prestazione assoluta. La settimana scorsa, il forte atleta algherese ha ottenuto allo stadio dei Pini di Sassari il terzo posto nel campionato regionale dei 5mila metri, stabilendo il nuovo primato personale (17'17”). Raffaele Piras ha chiuso al settimo posto tra gli Sm45 nella stessa categoria dove Giuseppe Baffo si è classificato 13esimo. Guido Rimini quinto posto negli Sm55, mentre Rocco Iervolino ha chiuso decimo negli Sm60. Oltre alla Carloforte corre sempre sabato sera, c’è stato il Bosa city trail, organizzato dall’Artzia Asd trail Sardegna. Un percorso di 10chilometri che ha portato i 143 iscritti, muniti di luci a pile sulla testa, lungo gli stretti vicoli del centro storico bosano. Partenza da Piazza IV novembre, scalinate del quartiere antico di Sa Costa fin sulle mura del Castello. Ripida discesa prima della salita verso la Rocca Pischinale e di nuovo giù verso il fiume Temo per la passerella di fronte alle vecchie conceria. Giuseppe Panai ha chiuso con l’11esimo posto assoluto, mentre Maximiliano Rattu ha terminato la fatica in poco più di un’ora.

Venerdì, invece, l’Alghero Marathon era presente con i suoi iscritti alla maratona più veloce del mondo, dove il connubio sport e solidarietà sono andate a braccetto per Gabriele, un bambino chiamato ad affrontare insieme ai suoi genitori una dura prova che la vita gli ha riservato. Allo Stadio dei Pini di Sassari la maratona era composta da 422 frazionisti dove ciascuno ha percorso 100 metri, quasi a voler rappresentare un piccolo tratto del cammino che ogni partecipante vuole compiere con Gabriele. Nella settimana dei bluerunner algheresi si aggiunge il quinto posto (secondo di categoria Sm45) per Alessandro Morittu, nell’ottava edzione della corsa dei Quattro rioni. a Tonara, gara di 10chilometri che ha attraversato i rioni Su Pranu, Toneri, Taliseri ed Arasulè con dislivello positivo superiore ai 300metri.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas