Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziealgheroAmbienteCoste › Pulizia spiagge: nuova ditta, nessuno stop
S.O. 14 giugno 2019
Sentenza del Tar Sardegna che dichiara illegittima l´iniziale aggiudicazione alla Eco Olbia srl. Questa mattina nuova aggiudicazione. Il servizio di pulizia non si ferma: maggiori frequenze e più cestini sul litorale
Pulizia spiagge: nuova ditta, nessuno stop


ALGHERO - Nessuno stop alla pulizia dei litorali della città di Alghero. La sentenza del Tar Sardegna datata 12 giugno, che dichiara illegittima l'aggiudicazione alla Eco Olbia srl, non interrompe il servizio. Come facilmente intuibile da una veloce lettura della sentenza, infatti, la bocciatura non riguarda la qualità del Bando, del Capitolato o le modalità di svolgimento del servizio, ma soltanto una valutazione circa il ricorso al "soccorso istruttorio" in sede di gara.

Nulla cambia sul versante più strettamente legato alla pulizia dei litorali di libera fruizione. Tanto che nella mattinata odierna la Commissione di gara è stata prontamente riconvocata ed ha già concluso i propri lavori di valutazione delle offerte con l'individuazione del soggetto aggiudicatario in piena aderenza al Bando, al relativo Capitolato ed alla sentenza del Tar.

«Conseguentemente il servizio proseguirà senza alcun disagio, ma anzi con maggiori frequenze e con un numero maggiore di cestini da posizione sul litorale rispetto alle iniziali previsioni. Operazioni che, come da programma, saranno avviate dalle prossime ore» puntualizza una nota di Porta Terra. Intorno al pronunciamento del Tar, infatti, si era immediatamente scatenata la strumentale propaganda politica, conseguenza anche del particolare momento, a ridosso della tornata elettorale.
Commenti
22/8/2019
Nei giorni scorsi le indecorose condizioni della spiaggia per cani erano state oggetto di polemiche. Oggi, uomini e mezi a Cuguttu. «Rimessa a nuovo la spiaggia» dichiarano da Porta Terra, poi l'annuncio: «in arrivo un´altra area dedicata in zona Calabona»
© 2000-2019 Mediatica sas