Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotizieolbiaCronacaCronaca › Rifiuti a Golfo Aranci: area sequestrata
Red 8 giugno 2019
Gli uomini dell´Ufficio circondariale marittimo hanno sequestrato nella baia di Punta Bados, nel territorio comunale di Golfo Aranci, un’area demaniale adibita ad una vera e propria discarica ed un pontile abusivamente realizzato
Rifiuti a Golfo Aranci: area sequestrata


GOLFO ARANCI - Nuova attività ambientale da parte degli uomini dell’Ufficio circondariale marittimo di Golfo Aranci, coordinati del direttore marittimo di Olbia capitano di Vascello Maurizio Trogu. I militari hanno sequestrato nella baia di Punta Bados del Comune di Golfo Aranci un’area demaniale adibita ad una vera e propria discarica ed un pontile abusivamente realizzato. L’attività è stata coordinata dal comandante dell’Ufficio circondariale tenente di Vascello Angelo Filosa, sotto l’egida della Procura della Repubblica di Tempio Pausania, e con la collaborazione dei tecnici comunali di Golfo Aranci.

L’area dell’insenatura interna di Punta Bados era stata trasformata in un deposito di rifiuti con l’abbandono di cinque natanti in vetroresina fatiscenti semidistrutti, una moto d’acqua semiaffondata, tre motori per natanti (pericolosi per l’ambiente per l’eventuale presenza di oli residui), pneumatici, materiali edili e parti varie di imbarcazioni e natanti, alcune semisommerse dalla sabbia. L’intendimento della Guardia costiera di Golfo Aranci e dell’Amministrazione comunale è quella di liberare la zona, trasformata ad un “cimitero per barche” e restituirla al pubblico uso, soprattutto per le sue caratteristiche bellezze naturali tipiche della macchia sarda. Infatti l’Amministrazione comunale di Golfo Aranci provvederà a breve ad avviare le procedure per la bonifica e lo smaltimento dei rifiuti posti sotto sequestro.

Durante l’attività, è stato anche posto sotto sequestro un piccolo pontile abusivo, senza titolo e pericoloso in quanto instabile. Per l’abbandono incontrollato di rifiuti sono stati ipotizzati i reati del Codice dell’Ambiente di cui agli articoli 192 e 256 del Decreto legislativo 152/2006 mentre, per l’opera abusiva, è stato ipotizzato il reato degli articoli 1161 e 54 del Codice della navigazione, oltre alle fattispecie edilizio-urbanistiche e paesaggistiche. L’obiettivo dell’Ufficio circondariale è quello di verificare le cale e le spiagge dell’area di giurisdizione per reprimere e scoraggiare tutti i tentativi di abusivismo, soprattutto con riferimento al fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti.
20:26
Nell’ambito dell’azione a tutela delle entrate a contrasto dell’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Sarroch hanno concluso un controllo nei confronti di un imprenditore agricolo di Pula
22:14
Nell’ambito delle attività a tutela della spesa pubblica e di contrasto alle frodi comunitarie, le Fiamme gialle della Tenenza di Sanluri, in applicazione di una misura cautelare disposta dalla giudice per le indagini preliminari di Cagliari, hanno eseguito il sequestro preventivo di 86.664euro nella disponibilità di un imprenditore agricolo di Sanluri
18/10/2019
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, la Seconda Compagnia di Cagliari ha concluso una verifica fiscale nei confronti di un professionista operante nel settore legale, che non ha dichiarato, per gli anni d’imposta 2016 e 2017, ricavi per oltre 186 mila euro, omettendo per tali annualità la presentazione delle dichiarazioni obbligatorie e qualificandosi quindi come “evasore totale”
7:17
I militari della Guardia di finanza di Palau hanno scoperto una società cooperativa che ha impiegato diciannove lavoratori senza alcuna copertura previdenziale ed in assenza delle previste comunicazioni della data di inizio del rapporto lavorativo
18/10/2019
La Polizia di Stato ha denunciato un 36enne residente in provincia di Nuoro, ma di fatto domiciliato in provincia di Sassari, resosi responsabile del reato di detenzione di materiale pedopornografico e adescamento di minorenne
18/10/2019
Ieri notte, la Polizia di Stato, nel corso degli ordinari servizi di controllo del territorio predisposti dal questore di Nuoro Massimo Alberto Colucci, finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha denunciato a piede libero un giovane nuorese trovato in possesso di marijuana
18/10/2019
Il potenziamento di queste attività vicino alle scuole rientra nel progetto “Scuole sicure”, avviato il primo ottobre, finanziato dal Ministero dell´Interno, che ha permesso al Comando di disporre di risorse aggiuntive per intensificare le attività investigative
18/10/2019
Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando provinciale di Nuoro, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio, finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità
17:29
Nell’ambito dell’azione a tutela della spesa pubblica, le Fiamme gialle della Tenenza di Sarroch e quelli della Tenenza di Iglesias hanno individuato due persone, una di Villa San Pietro e l’altra di Sant´Antioco, che hanno indebitamente usufruito di sovvenzioni statali nel settore sanitario
© 2000-2019 Mediatica sas