Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziesassariPoliticaPolitica › Caos in Fi, Cappellacci bacchetta Alivesi
Red 1 maggio 2019
«Dentro Forza Italia è sicuramente possibile formulare ipotesi e proposte, ma dentro significa all’interno del partito e non sulla stampa». Così, il coordinatore regionale azzurro commenta l’annuncio di una “auto-sospensione” del commissario provinciale sassarese
Caos in Fi, Cappellacci bacchetta Alivesi


SASSARI - «Dentro Forza Italia è sicuramente possibile formulare ipotesi e proposte, ma dentro significa all’interno del partito e non sulla stampa». Così Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia, commenta l’annuncio di una “auto-sospensione” del commissario provinciale Alivesi [LEGGI].

«Spiace sul piano umano per le affermazioni di Manuel - prosegue il coordinatore forzista - ma non permetto a nessuno, neppure a lui, di distorcere la realtà: da tre anni e mezzo sono coordinatore regionale e mai è stato imposto un candidato. In tutti i casi, abbiamo sempre recepito le indicazioni dei territori. E non importa se quando si vince è merito del candidato e quando si perde si dice che è colpa del partito».

«Le spalle sono sufficientemente larghe anche per questo. Se il problema è formulare proposte dentro Forza Italia, il commissario ha tutti gli strumenti. Qualora invece si trattasse delle ipotesi di cui trattano le agenzie circa l’adesione ad altri progetti – ha concluso Cappellacci - preferirei non commentare».

Nella foto: il coordinatore regionale forzista Ugo Cappellacci
Commenti
15:23 video
Ecco le impressioni del rappresenante catalano ad Alghero Gustau Navarro i Barba, del sindaco Mario Conoci, dell´ex primo cittadino Stefano Lubrano, del consigliere comunale Roberto Trova e degli sportivi Antonio Baldino e Luca Nurra rilasciate ai microfoni del Quotidiano di Alghero
12:36 video
Notte di scontri e disordini in Catalogna. Non si accenna a placare la protesta degli oltre 500mila indipendentisi, che sta causando disordini e caos nella città di Barcellona. La città è stata messa a ferro e fuoco. Nel frattempo, la Farnesina ha condiviso alcune raccomandazioni da seguire, consigliando di evitare le zone interessate dalla protesta. Le immagini. Nel frattempo manifestazioni pacifiche si svolgono in molte parti d´Europa, compresa la piccola Barcellona di Sardegna, Alghero.
17/10/2019
Questo certamente non mette nella giusta luce gli attori, i temi trattati e anche le risoluzioni, in più i termini usati fanno precipitare la nobile politica alle cionfre da bar o da festa campestre
17/10/2019
Quanto accaduto nell’autunno 2017 non fu altro che una protesta civile e non violenta per difendere il proprio diritto all’autodeterminazione. E questo porta a una seconda considerazione importante
© 2000-2019 Mediatica sas