Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziealgheroAmbienteParchi › Emozioni di primavera, atto sesto
Red 1 maggio 2019
Apre sabato il sesto week-end con l’evento “Mare e laguna a tavola”, rassegna gastronomica e food festival per promuovere il pesce povero, con la partecipazione dello chef stellato Alessandro Colangeli. Domenica, la borgata di Sa Segada propone la “La sagra della fragola”, mentre da Casa Gioiosa si parte per l’escursione a Cala Barca per “Una giornata da detenuto”, con pranzo a tema all’Emporio del Parco
Emozioni di primavera, atto sesto


ALGHERO - Maggio si apre con il sesto week-end di Emozioni di primavera. Un fitto calendario di eventi legati da un obiettivo comune: valorizzare e preservare l'habitat naturale e potenziare l’economia turistica sempre più “green”. Si parte sabato 4 maggio, con un focus sulle aree umide di Alghero, Comune capofila del progetto “Retralags”. La rassegna “Mare e laguna a tavola” è il clou di un progetto molto articolato, che il Parco di Porto Conte avrà modo di raccontare durante questo primo appuntamento. Si tratta di un piano d’azione integrato per la valorizzazione delle aree umide, partendo dagli aspetti culturali e prettamente ambientali, fino a quelli legati all’economia dei prodotti ittici locali, che diventano protagonisti delle nostre tavole. L’idea è quella di promuovere il pesce considerato “povero”, che arriva direttamente dalla laguna del Calich e dallo specchio acqueo antistante.

Sabato, si inizierà alle 11.30, con la presentazione del progetto e lo sviluppo di modelli innovativi di governance integrata dell’area di cooperazione. I partners, sotto il coordinamento del Comune di Alghero, svilupperanno un piano congiunto che sarà attuato con azioni pilota sul sito naturale del Calich. Gli operatori del Parco e dell’Area marina protetta spiegheranno il programma della rassegna, che prevede il coinvolgimento dei ristoranti di Alghero, artefici di menù originali studiati per l’occasione. Protagonista, ovviamente, il pesce povero: rivisitazioni di un menù fresco, gustoso ed a chilometro zero. Per l’occasione, a raccontare la bontà del pesce povero e le sue applicazioni nella cucina moderna ci sarà lo chef Alessandro Colangeli, grande cultore della cucina d’autore ed appassionato del mare. I ristoranti aderenti sono “Sbisà”, “Il Paguro”, “l’Acquario”, “le Officine” ed il ristorante del “Camping Laguna blu”. Per informazioni sui menù e prenotazioni, si può telefonare ai numeri 331/3400862 o 335/1618691.

Domenica 5, nel cartellone degli eventi di Emozioni di primavera 2019, nella borgata di Sa Segada, il Comitato Sa Segada- Tanca Farrà propone la “Sagra della Fragola”. Un appuntamento fisso, che coinvolge ogni anno migliaia di visitatori. Una giornata ricca di momenti d’aggregazione, le sfilate di Miss Fragolina e Miss Fragola, ed un pranzo a tema, che culminerà nella “maxi torta” di fragole appena raccolte. Musica e balli faranno da cornice ad una giornata conviviale, dove è possibile degustare ed acquistare le fragole delle aziende certificate del Parco. Per ulteriori informazioni sul programma, si può telefonare al numero 347/4974285.

Sempre domenica, il Parco di Porto Conte invita tutti sul sentiero di Cala Barca, per rivivere “Una giornata da detenuto”. Un altro appuntamento importante con la storia di Alghero, rivista in chiave naturalistica. Si tratta di una passeggiata esplorativa, in un sentiero che i detenuti percorrevano ogni giorno per andare a lavorare nei campi. Al termine della passeggiata, si gusterà uno dei piatti che i prigionieri consumavano nella colonia, la zuppa di stagione, accompagnata da un bicchiere di vino. La giornata si concluderà con la visita al museo della memoria carceraria “G.Tomasiello”. Per prenotare l’escursione, si può contattare ExplorAlghero telefonando al 331/3400862 o allo 079/945005; per il pranzo, a cura di Mangia sardo, bisogna telefonare al numero 393/8375771.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas