Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziealgheroPoliticaTurismo › «Palacongressi ambasciata Sarda»
S.O. 27 aprile 2019 video
Lo ha ribadito questa mattina il Presidente del Consiglio Michele Pais nel corso del sopralluogo svoltosi ad Alghero. L´assessore Gianni Chessa promette il suo impegno e il rilancio della struttura e del turismo. Mario Bruno soddisfatto: servono adesso risorse certe. Le immagini
«Palacongressi ambasciata Sarda»


ALGHERO - «Il Palacongressi di Alghero può diventare l'ambasciata del turismo sardo, valorizzando il grande patrimonio che abbiamo nell'ottica dello sviluppo del nord ovest della Sardegna e dell'intera Regione». Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale Michele Pais durante un sopralluogo, cui ha partecipato anche l'assessore del Turismo Gianni Chessa, alla grande struttura di Alghero, costata circa 20 milioni di euro ed inaugurata nel 2007 ma mai entrata in funzione.

«Dispiace molto - ha sostenuto l'assessore Chessa - vedere un grande patrimonio della Regione in stato di abbandono, faremo ogni sforzo per rilanciare questa struttura che riteniamo possa svolgere un ruolo fondamentale nello sviluppo turistico di questo territorio e di tutta la Sardegna». Il pala congressi di Alghero, progettato alla fine degli anni '80 e completato per una serie di problemi amministrativi e gestionali oltre 20 anni dopo, ha un volume complessivo di 60.000 metri cubi, un corpo centrale su 3 livelli, con ampi spazi adatti ad ospitare grandi eventi culturali e sportivi.

Al sopralluogo ha partecipato il Sindaco di Alghero, Mario Bruno, che ha accolto con piacere l'impegno di rilanciare la struttura. «Servono risorse economiche importanti, almeno 2 milioni di euro per la sola messa a norma, ma soprattutto è indispensabile un progetto compiuto di sviluppo con una gestione pubblico-privata della struttura, anche accompagnata in un'area ambientale e turistica da alcuni alberghi a supporto, che possa diventare una parte residuale del grande parco urbano di Maria Pia».

«Si tratta di un buon inizio, bene la giornata odierna, adesso è necessario realizzare un progetto vero e dare finalmente gambe ad una struttura nata per volontà regionale agli inizi degli anni '80, che ha portato ad un esborso pubblico importante, che credo sia ora di mettere a regime e valorizzare» ha concluso il sindaco precisando come la struttura sia ritornata nella disponibilità regionale dal 2014 e oggetto di una manifestazione d'interesse in scadenza nei prossimi giorni. «L'idea va supportata con chi materialmente deve mantenere la struttura dal punto di vista economico».
Commenti

16:16
Dal 1952 ad Alghero per le vacanze. Maria Silvana Montagnani, cent´anni compiuti a giugno, è la più affezionata turista della Riviera del corallo. Oggi, è stata festeggiata dal sindaco in spiaggia, più meno la stessa che frequentava nei primi Anni Cinquan
© 2000-2019 Mediatica sas