Skin ADV
Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter
Cagliari OgginotiziesardegnaPoliticaArtigianato › Artigianato: Sardegna protagonista a Firenze
Red 1 maggio 2018
Successo per l´Isola alla Mostra internazionale. «Grande interesse per il lavoro dei nostri artigiani in una vetrina internazionale», ha sottolineato l´assessore regionale dell’Artigianato, turismo e commercio Barbara Argiolas
Artigianato: Sardegna protagonista a Firenze


CAGLIARI - L’artigianato sardo protagonista all'82esima Mostra internazionale di Firenze, una delle fiere italiane più antiche e prestigiose che si chiude oggi (martedì): grande interesse ha accolto gli undici espositori che sono stati gli ambasciatori della Sardegna nello stand istituzionale della Regione autonoma della Sardegna. «A Firenze – dichiara l’assessore regionale dell’Artigianato, turismo e commercio Barbara Argiolas – abbiamo ospitato diversi esempi dell’eccellenza del nostro artigianato: la presenza in queste ribalte, fortemente voluta dalla Regione, permette ai nostri artigiani di entrare in contatto e mettersi a confronto con le tendenze dei mercati internazionali e il pubblico fiorentino ha apprezzato l’abilità e l’originalità delle nostre produzioni». Dal 1931, la fiera, prima certificata in Italia ed una delle dieci manifestazioni italiane più apprezzate all’estero, mette in mostra il meglio dell’artigianato made in Italy ed internazionale e presenta tutte le tendenze dell’artigianato contemporaneo, dai mestieri antichi alla sempre più forte commistione con le nuove tecnologie. L'esposizione, aperta dal 21 aprile ed ospitata nel tradizionale e centralissimo polo fieristico fiorentino della Fortezza da basso, è un villaggio globale di 55mila metri quadri di arti, mestieri e culture diverse in un percorso espositivo diviso in quindici aree tematiche con ottocento espositori, in rappresentanza di circa cinquanta Paesi, e 720 giornalisti accreditati, che ha fatto registrare l’anno passato 140mila visitatori nell’arco di dieci giornate (e quest’anno, dalle 19, l’ingresso è gratuito).

L’Assessorato è stata presente con uno spazio di circa 250metri quadri, all’interno del quale erano posizionate le postazioni degli undici espositori (sette orafi ed artigiani di metalli e pietre preziose, due tessitori e produttori di complementi d’arredo, un maestro coltellaio ed un produttore di cosmetici “naturali”) e che comprendeva anche uno spazio dove sono state proposte dimostrazioni degli artigiani presenti, animazioni musicali ed incontri. «A Firenze, portiamo una capacità manifatturiera unica degli artigiani sardi - prosegue Argiolas - È importante essere presenti a fiere di settore come questa, perché il tessuto produttivo manifatturiero dell’isola, rappresentato per lo più da piccole e medie imprese artigianali che spesso hanno un importante ruolo sociale nei tanti paesi dell’interno, deve puntare sempre più all’eccellenza per affermarsi sui mercati nazionale e internazionale. Uno dei punti di forza delle creazioni dei nostri artigiani è infatti l’equilibrio originale tra tradizione e sguardo contemporaneo: l’artigianato tradizionale e artistico sardo, che hanno una storia antica e un’identità inimitabile che guarda al domani, possono ritagliarsi uno spazio crescente nel mercato globale».

«Come Regione – continua l’esponente della Giunta regionale - abbiamo il compito di dare supporto, perché questo comparto strategico punti sempre più alla produzione di altissima qualità, di creare le condizioni perché l’offerta sia facilitata nell’incontro con la domanda incentivando percorsi di internazionalizzazione e perché chi viene a visitare la Sardegna abbia la possibilità di conoscere e acquistare i nostri prodotti sia qui che attraverso le piattaforme digitali. Lo abbiamo fatto stanziando importanti risorse, anche in collaborazione con gli assessorati della Programmazione e dell’Industria. Per arrivare a questi obiettivi, stiamo attuando una strategia complessiva di valorizzazione e promozione dell’artigianato artistico che prevede, tra le azioni più rilevanti, gli incentivi per l’accesso al credito delle piccole imprese, gli spazi promo-commerciali negli aeroporti di Cagliari e Olbia, la partnership con il Cagliari calcio e la commercializzazione su Amazon, collegata alla vetrina on-line dell’artigianato artistico, di cui fanno parte tra altro nove degli undici artigiani presenti a Firenze. La salute del comparto artigiano è strategica per la Sardegna e vogliamo legare il sistema turistico e i settori dell’artigianato e del commercio in reti sinergiche che siano in grado creare sviluppo su tutto il territorio e non più solo sulle coste», conclude Argiolas.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas